Un mese da telefilm addicted: Febbraio 2017

Ladies and Gentlemen!
Ben ritrovati al secondo appuntamento con l’aggiornamento telefilmico mensile. Febbraio é stato un mese abbastanza pieno, ma non sono mancante clamorose delusioni.
You me her (Puntata corrente: 1×05- in corso): 1/5

Partiamo dalle note dolenti. Ho iniziato You me her in cerca di qualcosa di breve, ma nello stesso tempo leggero e divertente. 
É la storia di Emma e Jack, marito e moglie che cercano di avere un figlio e non riuscendo nell’intento, si affidano per caso a Izzy, escort univeristaria, per ritrovare almeno la passione che li caratterizzava. 
Mi sono ritrovata di fronte ad una serie con personaggi poco interessanti e un trama che invece potrebbe esserlo, rivelandosi solo un concentrato di cliche e una noia pura. Non sono riuscita nemmeno a finire la prima stagione e questo può compromettere la validità del mio giudizio. Forse riprenderò la serie più avanti, ma ora come ora non mi sento di consigliare You me her a nessuno, anche se capiterà nei programmi consigliati da Netflix. Non fatelo, non ascoltate Netflix.
Shadowhunters( Puntata corrente: 2×10- serie in pausa, riprende a giugno con la seconda parte): 3,5/5

Sono felice di farvi notare che il punteggio di Shadowunters é aumentato, di poco, ma é aumentato. In queste ultime puntate ho trovato qualche miglioramento nella storyline e nello sviluppo dei personaggi, anche se in modo diverso o più avanzato rispetto alla saga. Nonostante la mia anima da lettrice rabbrividisca in certi punti, sto apprezzando questa serie sempre di più, ogni puntata che vedo. Mi coinvolge tantissimo, sopratutto quando riesco ad intuire frammenti importanti dei libri che stanno per arrivare ( tipo DAYLIGHTER, lettori noi ci siamo capiti).
Good job Shadowunters, ci vediamo a giugno!
Jane the Virgin ( Puntata corrente: 3×13- in corso): 5/5

Nessuna delusione quando si parla di Jane the Virgin su questo blog, aspettatevi una recensione delirio a fine stagione. Vi sto avvertendo, non fatevi cogliere di sorpresa: scappate!
The OA (Puntata corrente: 1×08- in attesa della seconda stagione): 5/5

Ho iniziato the OA a fine dicembre, durante il mio solito ritiro invernale a Roma e mi sono innamorata dopo i primi 40 minuti di confusione di qualcosa che non sono ancora riuscita a capire.
Racconta in otto interessantissimi episodi, la storia di Praire, ragazza cieca di origini russe adottata quando aveva ormai sette anni da una famiglia americana, che scompare dalla cittadina in cui abita a diciassette anni, per poi ritornare in circostanze misteriose sette anni dopo con la vista ritornata. 
Qualsiasi altra informazione diventerebbe spoiler e non é mia intenzione farvi perdere anche solo un passaggio di questo meraviglioso telefilm, che ha saputo farmi emozionare, catturarmi in un vortice in cui non sapevo potessi perdermi.
Domenica prossima inizierò una nuova rubrica telefilmica, non perdetevela!
A presto!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *