Urban Decay Happy hour con makeup: Naked Heat (makeup+ prodotti usati)

Ladies and Gentleman! Ben ritrovati sul blog!

Da quando è stata annunciata lo scorso giugno, non si è parlato di altro per mesi. Sì, sto parlando proprio di lei, la Naked Heat di UrbanDecay, una palette composta di 12 tonalità calde, ispirate ai trend degli ultimi anni e perfetti per qualunque stagione.
Ho avuto modo di provarla in varie occasioni, tra cui l’evento organizzato nel corner Urban Decay in Rinascente con il national make-up artistUrban DecayStefano Tambolla, da cui ho imparato davvero moltissimo. Per un amante del make-up come me, e sopratutto per una grande fan di UrbanDecay, è stato un piacere e un onore poter avere a che fare con una personalità così importante nel mondo del makeup e in Urban stessa come Stefano.

Quando mi è stato proposto di partecipare nuovamente ad un evento nel corner, non stavo davvero nella pelle, soprattutto quando mi hanno svelato la protagonista assoluta della serata: la Naked Heat.

Urban Decay – corner in rinascente

Prima ad iniziare a parlarvi più nel dettaglio di tutto, voglio dedicare un piccolo spazio di questo articolo per parlare del corner Urban Decay, che per la seconda mi ha ospitata, ma che in realtá, mi accoglie tutti i giorni, mi consiglia e ascolta ogni mia esigenza.
Entrando in questo piccolo corner, troverete davanti uno staff preparatissimo, affidabile e cordiali, pronto ad ascoltare le vostre richieste e a farvi provare i prodotti con calma. Inoltre, potrete accappararvi limited edition presenti solo sul sito ufficiale( che nemmeno Sephora ha!). Gli sconti non mancano: con la rinascente card avrete lo sconto del 15% in occasione delle settimana della moda e il 20% nella settimana del vostro compleanno! Ma, a prescindere da questo, l’attenzione che il corner riserverá verso di voi e le vostre esigenze non può essere nemmeno lontanamente paragonabile a quella che una normale profumeria, con il suo incessante via via in un piccolissimo spazio.
Prima che il discorso si dilunghi ulteriormente ( per il legame affettivo che instaurato io con lo staff e il corner stesso come luogo, é moloto probabile), passerei a parlarvi del look.
22215303_10210125494073737_696716562_n

MAKEUP

22236082_10210125494033736_2136119454_n

Modella d’eccezione per questo makeup é Lisa : occhi nocciola e capelli rossi naturali. Cosa volere di più?
quickandfix
La pelle é pressoche perfetta, quindi spruzzo il Quick and Fix e parto subito dagli occhi.
Perché parti dagli occhi? Ho imparato a conoscere la palette e alcuni colori, proprio per la loro altissima pigmentazione, creano un leggere fall out e non volevo che andasse ad incidere sulla resa finale.
eyes
Applico il primer potion original, per poi stendere in modo uniforme chaser e applicare nella piega un mix tra low blow e chaser stesso. Con un pennello da sfumatura più piccolo applico anche cayenne, sempre nella piega.

Utilizzo la matita torch, un meraviglioso color zucca, su tutta la palpebra mobile e sfumo con l’aiuto di cayenne.
parte2nakedheat
Sempre nella piega, applico en fuego e ashes , sfumando verso l’interno per dare definizione.

Per delineare la rima, mi aiuto con la matita blackmail (molto simile per intesità e punta di colore ad alkaline, della collezione heat), sfumando verso l’esterno e solo da metá occhio. Applico infine la punta di diamante di questo makeup: ilrazor sharp eyeliner in fireball, un bellissimo rosso aranciato metalizzato che da luce allo sguardo.

Nell’angolo dell’occhio applico ounce e procedo alla rima inferiore: nella rima interna applico perversion, mentr sfumo le matite blackmail e perversion nella parte inferiore, picchiettando infine ember e sfumando verso la parte superiore.
perversion
Un tocco di clear brow gel sulle sopracciglia giá perfette, kili di perversion e il makeup é completo…quasi!

Al posto del classico ombretto shimmer/ illuminante sotto l’arcata, utilizzo l’ultima novitá in casa UD: il naked skin highliter, illuminante liquido, nella shade Sin, giá presente in polvere nella collezione.
base
Poi vado di base: stendo il fondotinta liquido All nighter (come ben sapete in mio preferito) e illumino la zona contorno occhi con due diverse colorazioni del naked skin concelear, fair warm e light neautral.

Delineo i volumi del viso mischiando le due terre presenti nella palette naked shapeshifter, un tocco di blush ( il preferito della serata é stato kinky) e ancora due gocce di illuminante liquido.

Con un makeup così marcato sugli occhi, lascio le labbra leggere: delineo i contorni con liar, che come potete vedere dalla dimensione mini è molto amato dalle uders in corner, e applico scorched, un rossetto appartenente alla collezione heat, meraviglioso color metalizzato dai toni bronzo e aranciati.
22264803_10210125493913733_1774824362_n
Inutile sottolineare l’uso dei penneli Urban Decay, che mi hanno fatto compagnia questa volta nella belt ( per gentile concessione della mia amica Bianca), facendomi sentire una vera makeup-artist.

CONSIDERAZIONI SUI PRODOTTI USATI

Non devo essere io a dirvi quanto effettivamente valgono i prodotti Urban Decay, questo lo sapete anche voi, ma mi preme sottolineare che la Naked Heat é una delle palette dai colori caldi più belle degli ultimi anni, versatile e piena di sorprese. Ho deciso appositamente di evitare i colori super foiled come lumbre, scorched e dirty talk , per mostrarvi l’effettiva versatilitá e pigmentazione dei matt e la doppia funzionalitá delle matite labbra, formulate per essere utilizzate anche sugli occhi e viceversa. Ho riscoperto inoltre i razorsharp, perfetti per questo tipo di look e per gli smokey più intensi, super scriventi e waterproof!
Spero che questa mio utilizzo della Naked Heat vi sia piaciuto tanto quanto è piaciuto a me realizzarlo, sia attraverso la face chart che poi, finalmente, sulla modella e su alcune amiche che si sono prestate per le varie prove.
nakedheat
Vi ricordo che potete acquistare tutta la collezione Heat, oltre che nel corner Urban Decay rinascente, sul sito di Urban Decay ufficiale e su Sephora. In più, solo sul sito ufficiale è già uscita la prima parte della collezione natalizia, andate a dare una sbirciatina!

A presto!

3 commenti



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *