Urban Decay Happy Hour: Welcome Autumn( In Green)!

Ladies and Gentleman! Ben ritrovati sul blog!
Ecco a voi la proposta quasi ufficiale, realizzata all’evento Urban Decay di due settimane fa, per un make-up autunnale non convenzionale. La modella in questione è Alessia, una ragazza dolcissima conosciuta su Instagram che ha risposto subito al mio appello nella ricerca di una modella.
 

 Makeup

 

Dopo aver spruzzato il mio amato Quick and Fix, stendo il primer potion original su tutta la palpebra, per poi uniformala passando Glow dalla Naked Basic. Nella piega, sempre utilizzando la Naked Basic, sfumo faith e lockout. Dopo aver rafforzato la parte esterna con lockout,  applico mildew e misdenear dalla Vice Reloaded al centro della palpebra. Per definire la rima e la parte finale della piega, sfumo le matite glide 24/7 in perversion e street e infine come razor sharp kush.
 
Il tocco glitter? L’heavy metal nella colorazione amp tamponanto su kush. Ho riscoperto proprio in questa occasione la bellezza degli Heavy metal che torneranno con nuovissime e meravigliose tonalità nei prossimi mesi.
vice2
Come punto luce applico acid rain, dopo aver banganto il pennello con lo spray fissante all nighter.
lashtrouble
Momento mascara: sub version lash primer e troublemaker, la novità in casa Urban, un vero e proprio girellino già dal pack spettacolare che dall’applicatore perfetto.
base
Passo al viso utilizzando due diversi naked skin concelear per correggere e illuminare l’occhiaia e applico il fondotinta Naked skin nella colorazione 3.5. Fisso il tutto con un velo di cipria opacizzante. Scaldo l’incarnato con le terre presenti nella naked skin shapesfhiter, applico obsessed come blush e sin, in versione liquida, come illuminante.
 
Come rossetto sono andata sul sicuro, con uno dei miei must del brand: Hitchie Hike, un bellissimo nude terracotta che si sposa benissimo con i toni verdi e l’incarnato di Alessia.
 

Considerazioni sui prodotti usati

 
Ne ho già parlato abbondantemente su Instagram: non sono mai stata un amante delle palette Vice, ma sono arrivata a riscoprirle per la loro versatilità, proprio in occasioni come queste. Ha dei bellissimi verdi, dei colori da smokey eyes, un bel rosso profondo shimmer e dei colori nude adatti per tutti i giorni, in texture differenti. La qualità prezzo rispetto alla quantità di ombretti presenti nella palette è ottima, così come le varie performance dei singoli ombretti.
 
Mi sono innamorata follemente dei razor sharp eye-liner, vorrei tutti i colori, perché hanno una formula pazzesca, un colore vibrante e metal che fa splendere di luce nuova ogni make-up.
 

Come avete notato nell’ultimo articolo, ho utilizzato spesso il subversion lash primer, un primer preparatore contenente le fibre per un effetto più voluminoso e folto delle ciglia con l’applicazione successiva del mascara Troublemaker, ultimo arrivato tra i mascara UD e nuova punta di diamante del brand. Non potete non acquistarlo!

Sto rivalutando anche la Naked Basic perché ha delle tonalità indispensabili per i look di tutti i giorni, si presta a qualsiasi abbinamento o anche a makeup veloci ( come vi ho fatto vedere nello scorso articolo).
 
Vi è piaciuto questo makeup? Fatemi sapere cosa ne pensate e quali prodotti vorreste provare!
 
A presto!
 
 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *