Beauty ramblings: TrendMood versus Anastasia Beverly Hills

Ladies and Gentlemen! Ben ritrovati sul blog!
A quanti di noi piacciono le anteprime? Scoprire le novitá, rimanere affascinati dagli sneak peak? Credo tutti e, sì sa, con l’avvento della pubblicità, le cose si sono fatte ancora più interessanti ma anche estramamente complicate.
L1KxTW0K
Da beuty addicted in primis, ma, negli ultimi due anni, anche da blogger, ho avuto a che fare con anteprime e sneak peak in prima persona. Spesso, ci sono anteprime che devono rimanere tali, per permettere all’azienda di pubblicizzare come ha deciso a priori, la nuova linea/il nuovo prodotto. Per quanto possa far gola condividere una succlenta anteprima , condividendola con i propri lettori e/o followers, di sono delle regole da rispettare che sono alla base dell’educazione e del rispetto.
La nota pagina instagram americana, Trend Mood, ha dimostrato ancora una volta di essere priva di queste due caratteristiche, postando immagini in anteprima non autorizzate della nuovissima palette Soft Glam di Anastasia Beverly Hills, in uscita a marzo. Ovviamente, le ha prontamente cancellate quando il danno era ormai fatto, fingendosi sorpresa dell’uscita della palette.

Un post condiviso da Anastasia Beverly Hills (@anastasiabeverlyhills) in data: Avevo giá letto un articolo a riguardo, ma non ci volevo credere, ho preferito ignorare e seguire la pagina e le sue succose anteprime. Ma ora basta! Trovo scorretto e irrispettoso il comportamento di (nome di chi gestisce), nonostante sia un brand gigantesco che non risentirá assolutamente di questo smacco, per cui, con un semplice click, ho tolto il follow.
Se masticate bene l’inglese vi invito a leggere questo articolo sottoforma di lettera aperta alla blogger di Trend Mood, in cui vengono spiegati meglio alcune dinamiche del lavoro di ufficio stampa, soprautto americano, e di come invece lavora Sophie. Pieno di frasi taglienti e decise, arriva a consigliarle di diventare una vera operatrice del settore, invece che rimanere “l’equivalente nel mondo del makeup di un paparazzo”. Quando si dice “severo ma giusto”.
Mi preme specificare che Norvina, direttrice artistica e figlia di Anastasia, ha twittato di sapere chi fosse il colpevole del misfatto e che in questo caso, non è stata TrendMood. Avendo visto, ma non essendo riuscita a fare lo screenshot in tempo, so che ha comunque postato le immagini prese dalle stories del colpevole, diffondendole con tutta la potenza di 890 mila followers.

Piccola postilla:

spring-2018_anastasia-soft-glam_001_promo.jpg
Quasi sicuramente, non acquisterò la palette di Anastasia Beverly Hills, che trovo perfetta più per i beginners, che per gli addicted, e mi sarebbe piaciuto poter scoprire di più su questa palette con un po’ di sana suspense che non guasta mai.
Voi invece che ne pensante? Vi piace? Seguirete ancora Trend Mood?
A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *