Beauty ramblings: Quanto siete disposti a spendere per un cosmetico?

Ladies and Gentleman! Ben ritrovati sul blog!
In questo periodo sono usciti molto prodotti cosmetici che, per un motivo o per l’altro, non acquisterò. Invece di fare il solito anti haul, ho preferito raccontarvi quali sono i parametri che mi portano ad acquistare un prodotto, quando secondo me vale la pena di tenerlo in reale considerazione e non lasciarsi trascinare dalla mania di shopping compulsivo.
Disclaimer: si tratta di una mia personalissima opinione, non di un vero e proprio vademecum.

 

Ci sono due casi di reazione nei confronti delle nuove uscite: hype immediato o valutazione. Del primo caso non c’è molto da dire, se mi innamoro di un prodotto alla follia nell’immediato ne attendo con ansia l’uscita, guardando review e preview, swatch e chi ne ha più ne metta non con fare critico, ma con gli occhi perennemente a cuoricino. Nel secondo caso invece inizio a valutare il prodotto, ponendomi delle semplici domande:
  • E’ adatto a me? Sia che si tratti di un prodotto di skincare, che di un prodotto di makeup, bisogna sempre considerare ciò che promette è quello che ci serve. Per esempio, io non amo i primer illuminanti visto che il mio tipo di pelle ( mista grassa con zone secche) non li sopporta e mi fanno diventare una lampadina in un attimo. Anche se tutti l’hanno comprato, non vuol dire che serve realmente anche a me.
  • Rispecchia i miei gusti e il mio stile? Mi domando spesso se utilizzerei davvero quel prodotto, se inserito in un make up, sia giornaliero che serale, potrebbe rispecchiare i miei gusti. Non posso di certo essere sicura se il prodotto mi potrebbe stare effettivamente bene, ma se non rispecchia lontanamente quello che utilizzo di solito, non sempre vale la pena di acquistarlo. Esempio: io odio i rossetti rosa barbie o con una componente rosa molto accentuata, perchè su di me risultano davvero brutti e strani. Ogni volta che vedo un rossetto rosa, so di aver risparmiato soldi.
  • Sembra un prodotto valido( ovvero: mi fido del brand, ho avuto buone esperienze con il brand, ho sentito delle ottime opinioni sul prodotto brand) ? Appena mi cade l’occhio sul nome dell’azienda/brand in questione, inizia subito a frullarmi in testa tutto ciò che ho provato, se mi sono piaciuti, se non mi sono trovata bene con il servizio clienti e relativa spedizione nel caso fosse reperibile solo online ( e questo è una cosa a cui presto molta attenzione) e, nel caso, non avessi mai provato nulla, inizio a cercare tra la mia cerchia di blogger fidate nella speranza di un parere sul brand o sul prodotto specifico.
  • Possiedo già qualcosa di simile ( se non uguale)? Le palette dai toni caldi sono bellissimi, vi do ragione. Ma ha senso averne 5, con gli stessi identici colori, messi in un modo diverso? Ogni acquisto è bilanciato alla mia makeup collection e a tutto ciò che possiedo.
  • Ne ho davvero bisogno? La risposta a questa domanda è quasi sempre sì, in un primo momento, perché da brava makeup addicted, io sento di avere tutto. Poi ritorno sui punti precedenti, rivaluto ogni singola cosa e spesso scopro che no, non ne ho bisogno. Il mio portafoglio ringrazia, sempre.

BUDGET: QUANTO SONO DISPOSTA A SPENDERE?

Dopo aver risposto alle mie domande di rito, escludendo i momenti di shopping compulsivo, impongo a me stessa dei budget morali. I budget morali sono i prezzi massimi che sono disposta a spendere per singola categoria, perché ritengo che a prescindere dalla qualità, investire in un prodotto che utilizzerò poco o che ho in grande quantità, non serve a molto.

BUDGET MORALE BASSO (massimo 10/12 €)

I prodotti che hanno budget morale basso sono quelli per cui non sono disposta a spendere più di una certa cifra per vari motivi, che vanno dall’utilizzo e alla necessità reale di possederne molte varianti.
  • Terre, bronzer e prodotti per il conturing

  • Nonostante l’uso smodato che ne faccia tutti i giorni, ritengo inutile acquistare un prodotto costoso per realizzare il mio counturing e il bronzing, potendo benissimo gestire il rapporto qualità prezzo in prodotti dal costo basso/medio.
  • Illuminanti 

  • A meno che non sia un prodotto innovativo e imperdibile, non amo spendere soldi in illuminanti costosi. Ho un unica palette di illuminanti high cost (After Glowdi Urban Decay Cosmetics), ma mi è stata regalata. Per quanto li utilizzi tutti i giorni, è inutile accumulare prodotti costosi, che non finirò mai.
  • Burrocacao

  • Sono pigra e spesso mi scordo di applicare il burrocacao, se non ne sento davvero il bisogno. Ci sono mesi in cui sono più costante, altri in cui devo inserire burrocacao ovunque per ricordarmi di applicarlo. Comprare un prodotto costoso, per quanto performante, riuscirebbe solo a farmi sentire in colpa.
  • Scrub labbra

  • La soluzione qui è semplice: perché spendere più di 10 euro per un trattamento che possiamo riprodurre con zucchero e miele?
  • Smalti

  • Amo cambiare colori, spesso e ho pazienza zero quindi qualsiasi smalto su di me, riesce a sbeccarsi nelle prime ore perché non so tenere le mani a posto.
  • Blush

  • Non amo particolarmente i blush, ne possiedo molti poco rispetto alla media di una normale beauty blogger e per questo, non credo nell’acquisto compulsivo o anche esagerato di essi.
  • Gloss

  • Dopo aver rivalutato i gloss con i Vernissage di Neve Cosmetics, continuo a considerarli un prodotto per cui non posso spendere troppo, perché non li utilizzerei realmente in proporzione al loro prezzo.
  • Prodotti mono uso

  • Adoro le maschere e tutti i prodotti mono uso perché spesso sono facilmente portabili in viaggio, e si sa, adoro coccolarmi anche durante i viaggi. Ma proprio perché posso utilizzarli solo una volta, non riesco a spendere molto su questi prodotti!

BUDGET MORALE MEDIO (12 – 25€)

 
  • Primer

  • Credo nel potere di un buon primer, sia viso che occhi. Sopratutto occhi, e prendo ad esempio il magnifico Primer Potion di Urban Decay, essendo l’unico in grado di tenere a bada la mia palpebra oleosa.
  • Prodotti sopracciglia

  • Nonostante la cura per le mie sopracciglia sia davvero basica, preferisco affidarmi ad un prodotto che ho testato e so di essere perfomante, preoccupando relativamente del prezzo.
  • Rossetti

  • Sono una rossetto addicted, ma ho dei limiti. E i miei limiti si fermato prima dei 30€, e credo siano molto giusti.
  • Matite occhi e labbra

  • Sono una fan delle matite, sopratutto le multiuso e so riconoscere che le punte di diamante nella cosmetica hanno un prezzo e vanno pagate per il loro prezzo. Quindi, se penso alle marche che preferisco di più, so che non supero i 21€.
  • Haircare

  • Ho dei capelli che spesso non ragionano con me, anzi, fanno proprio quello che vogliono. Se trovo un prodotto che rispecchia le mie esigenze, pur non essendo molto economico, non ci penso due volte e lo prendo ( come nel caso degli shampoo Oway).
  • Mascara

  • Avendo già delle belle ciglia, credo necessitino una cura adeguata, con prodotti giusti, ma entro un certo limite di budget. I miei top al momento rientrano in questo range di budget, quindi mi ritengo molto soddisfatta!
  • Correttore

  • Non ho problemi di occhiaie troppo scure, ma il mio contorno occhi preferisci formule sottili per non essere appesantito e i contorno occhi migliori che ho provato negli ultimi tempi, rimangono in questa zona di budget!

BUDGET MORALE ALTO (25€ in su)

 
  • Skincare

  • Quando si tratta di skincare, il budget morale sembra non esistere più. Solo le mie finanze sono il limite! Ovviamente, dopo aver ponderato pro e contro e aver valutato il valore reale del prodotto, procedo all’acquisto.
  • Palette

  • Oltre ad essere rossetto addicted, sono anche palette addicted e anche qui, il limite sono le finanze a disposizione e la praticità ( le enormi palette di Huda Beauty non entreranno mai di mia spontanea volontà nel cassetto proprio per questo motivo).
  • Pennelli

  • Avere amiche makeup artist ti insegna una cosa sopra tutte: non si hanno mai abbastanza pennelli e la qualità, in questo caso più che in molti altri, si paga!
  • Fondotinta

  • Non possiedo molti fondotinta ma sono dell’idea che bisogna spendere una certa cifra per ottenere risultati ottimi, sopratutto quando si ha una pelle mista, sensibile e capricciosa come la mia. Certo, se trovo un prodotto low cost interessante, lo acquisto volentieri, ma non mi tiro indietro nel acquistare un fondotinta high cost ( sempre nel rispetto delle mie finanze).
Anche voi avete un budget morale? Quali sono i prodotti per i quali siete disposte a spendere?
A presto!
BiBi

4 commenti

    1. Autore

      Ti ringrazio! E sono felice di non essere l’unica ad avere questi “limiti”

  1. Wow, interessante! Sai che non ho mai pensato al budget morale, però effettivamente su alcuni prodotti non sono disposta di spendere più di un tot. Quindi funziona anche se ultimamente ho scoperto un mascara che costa il doppio del mio budget morale, ma l’ho già presa tre volte perché è favoloso.

    1. Autore

      In ogni budget morale ci sono eccezioni, variabili imprevedibili come l’amore per il cosmetico perfetto ( anche se costa 3 volte il budget morale) e fidati, ne so qualcosa 🙈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *