Susanna e BiBi makeup time: high cost look

Ladies and Gentleman! Ben ritrovati sul blog!
Per l’appuntamento di oggi con Susanna di Cugine Makeup abbiamo pensato di portare sui nostri rispettivi blog una tipologia di makeup molto chiacchierata dalle youtuber in questi ultimi anni: realizzare metá viso con prodotti costosi e metá con prodotti lowcost.
Se pensate di aver capito quale sia il lato high cost e quello drugstore, commentate questo articolo oppure questo post sul mio profilo Instagram.
Oggi parto parlandovi del lato…sinistro, quello High Cost!

Occhi

Sugli occhi ho spplicsto il mio solito e amatissimo primer potion di Urban Decay (21€), per proseguire a definire la piega con la terra piùfredda della nakedshapeshifter. Ho ricreato un leggero cut crease, utilizzando la matita Makeup foreveraqua xl (24€) nel numero 60, e intensificando il tutto con whiskey dalla Naked Smokey (53€). Per illuminare la palpebra ho applicato dirtysweet con un pennello piatto dalla Naked Smokey. Ho riempito le sopracciglia con la precisely my brow pencil di Benefit (29€), due abbondanti coat di mascara grandiouse di Lancome (32,50€) e il gioco è fatto!

Viso

Per la base ho applicato il mio fedel primer di Smashbox, il Photofinish primer (33€) solo sulla zona T, procedendo poi alla stesura del mio nuovo fondotinta del periodo, ovvero lo Studio Fix di Mac (32€). Ho realizzato un leggero conturing in crema, fissandolo poi con le polveri della NakedShapeshifter di Urban Decay(52€), che come sapete amo moltissimo.
Per illuminare la zona del contorno occhi ho utilizzato il correttore liquido di Inika Organics ( 25,99€) *nella colorazione Light, mischiandolo con un po’ di fondotinta per ammoritzzare l’effetto Kardashian. Amo la coprenza di questo correttore, nonostante il colore molto chiaro.
Come blush ho utilizzato il rossetto in pot n.14 di Vor Makeup (23,90€)*, per dare un effetto luminoso e bonne minne, non esagerato.
Come illuminante ho applicato un mix tra Side Piece e bliss dalla After Glow palette di Urban Decay (36€).

Labbra

Per le labbra ho applicato come base la matita num. 14 di Vor Makeup (15,90€)* per poi stendere il rossetto liquido Girl Gang di Smashbox (23€).

Appunti su strada: considerazioni, consigli, critiche

Oltre il mio amore ormai infinito per lo Studio Fix di Mac, volevo segnalare alcuni prodotti di cui mi sono innamorata o ri- innamorata recentemente come il rossetto in pot di Vor Makeup, ma utilizzato come blush in quanto ha un finish molto leggero che non amo particolarmente sulle labbra e la matita dello stesso brand, che adoro per la sua morbidezza e scorrevolezza.
La matita di Makeup forever è ottima per la rima interna e la bordatura, ma, essendo waterproof, è difficile da lavorare per la tecnica cut crease, rivisitata sul mio occhio in questo makeup, ma comunque molto intensa e performante.
La combo rossetto liquido Girl Gang di Smashbox, che spesso mi da problemi per la sua formula cremosa e il colore non proprio omogeneo, e la matita è stata ottima e ha creato un colore pieno senza striature strane.
Come tutti i post a tema fanno, anche voi volevo rivelarmi il “prezzo” di questo mio lato del viso:437,29 €.
Alcuni prodotti mi sono stati inviati e devo ammetterlo, molti mi sono stati regalati ma non mi aspettavo di raggiungere una cifra simile!
Quanto avrò risparmiato nel lato low-cost? Lo scoprirete venerdì prossimo!

What Suoi Would do?

Siete curiose di scoprire cosa ha realizzato Susanna questa volta? Cliccate qui per scoprirlo!
A presto!
BiBi
*i prodotti contrassegnati mi sono stati omaggiati dall’azienda a scopo valutativo. Questo non condiziona la mia opinione personale in merito.
Seguimi anche su:
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *