Susanna e bibi makeup time: Low cost look

Ladies and Gentleman! Bene ritrovati sul blog!
 
Per l’appuntamento di oggi con Susanna di Cugine Makeup abbiamo pensato di portare sui nostri rispettivi blog una tipologia di makeup molto chiacchierata dalle youtuber in questi ultimi anni: realizzare metá viso con prodotti costosi e metá con prodotti lowcost.
 
Dopo svervi mostrato la parte high cost, ecco arrivato il momento del makeup low cost. Saremo riuscite a realizzare un makeup performante anche con prodotti low cost?
 

Occhi

 
Anche in questo caso, sono partita dagli occhi. Non avendo un primer economico, ho utilizzato il correttore Hd Concelear di Nyx Cosmetics (8,50€), fissandolo poi con la cipria in polvere libera di Yves Rocher( 14,95€) . Nella piega ho utilizzato il butter bronzer di Physician Formula (12,90€) come colore di transizione, per poi applicare la matita numero 150 di Catrice (2,89€)e sfumarla con Dogma dalla Dreamy Eyeshadow Palette di Nabla (35,90€) creando la parte più scura della cut crease. Sulla piega ho applicato il color oro brillante dalla palette Eye essential (12,90€) di Maybelline. Completo il tutto con la precision brow pencil di Nyx(10,90€) per le sopracciglia e un doppio coat di mascara, prima con il Lash Renagade di Wet’n’wild(6,29€) e poi con il Dark Love di Clio Makeup shop(14,50€).
 
 

Viso

 
Come primer applico il silicon primer di The Ordinary(6,90€), mentre come fondotinta applico il Dress me perfect di Deborah (15,90€). Correggo la zona del contorno occhi mischiando la penna per il color correcting di Catrice e la palette correttori di Nyx (13,50€), fissando il tutto con un soft baking utilizzando la cipria in polvere libera di Yves Rocher. Fisso tutto il viso con la mia amata Drama Matte di Neve Cosmetics(12,90€). Realizzo un leggero conturing con la terra contenuta nella Duo Counturing di Wet n’Wild, per poi applicare il blush di Kiko . Bagno il pennello e prelevo l’illuminante nella colorazione Precious Petals di Wet n’ Wild (5,29€).
 

Labbra

 
Le labbra sono un po’ un disastro, lo ammetto, perché erano molto secche e non sono riuscita a sistemare la situazione usando solo due matite labbra di un colore simile a quello del high cost, ovvero Bad Boy di Nabla(8,90€) e Delirium di Neve Cosmetics (5,90€).
 

Appunti su strada: considerazioni, consigli, critiche

 
Rispondo subito alla fatidica domanda: sì, un makeup con prodotti low cost si può fare! Con delle eccezioni come fondotinta, con cui non mi sto trovando molto bene e rimango dell’idea che bisogna spendere una giusta cifra per un prodotto di qualitá. 
 
Nemmeno con la palette di Maybelline mi sono trovata molto bene, la selezione colori é molto carina ma non é pigmentatissima. Ci sono ombretti singoli più pigmentati ad un prezzo inferiore, come quelli di Nabla, Neve Cosmetics e Colourpop
 
Preferisco invece per questo genere di makeup le matite più morbide, come nel caso della matita Catrice che andrò ad acquistare in altre colorazioni perché adoro la sfumabilitá, la durata e il colore intenso. 
 
Niente da obbiettare nemmeno sul primer di The Ordinary, di cui vorrei fare una recensione approfondita, perché per il prezzo che ha é molto valido. 
 
Nonostante la pessima resa in foto, trovo che Bad Boy di Nabla e Delirium di Neve siano ottime matite labbra, perfette da abbinare a tutti i miei rossetti berry sia low cost che non.
 
In questo caso, qual é il prezzo totale dei prodotti sul mio viso? 168,61€.
 

What Susi would do?

Cosa avrà realizzato Susanna? Se cliccate qui lo scoprirete.

A presto!

 

 

 
 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *