Hangover beauty: come svegliarsi dopo una serata devastante con la pelle perfetta

Ladies and Gentleman!

Vi capita mai che, dopo una serata infinita in discoteca, dopo un concerto o festa che sia, tornate a casa molto tardi ( con una grande quantitá di alcool in corpo) e al mattino, svegliandovi, la pelle urla “pietá“?

Come poter rimediare a tutto questo? Con una buona skincare, fatta di prodotti adatti a dare alla pelle un concentrato di forza, per ridare tonicitá e luminositá al volto.

Bisogna quindi intervenire fin dalla sera stessa e completare il tutto di primo mattino. In questo articolo troverete i prodotti e gli accorgimenti da utilizzare la sera, per poter impiegare il meno tempo possibile nella restaurazione e poi i piccoli trucchetti da utilizzare il mattino dopo.

Night beauty routine: gli step fondamentali

Siete appena tornati, il corpo è un dolore unico, il letto vi sta guardando speranzoso ma voi non dovete cedere: abbandonate il telefono lontano da voi e armatevi di un po’ pazienza, verrà ripagata.

Step 1: rimuovi tutto

Vi ho parlato nella beauty routine serale per pigre quanto sia importante struccarsi e anche qui lo ripeto: struccarsi é il primo passo per una pelle sana. Cercate un prodotto rapido, che sia efficace e poco dispendioso nel tempo. Io sono un amante degli oli struccanti e dei balsami detergenti, ve ne ho parlato e vi ho spiegato tutto qui. Poi passate ad una detersione con il vostro prodotto abituale, che sia in mousse o in gel, per essere sicuri di aver rimosso tutto quello che potevate rimuovere dal vostro volto dopo una serata così intensa.

Step 2: nutri la pelle

Solo per quella sera, potete sorvolare sull’uso del tonico ( che nessuno vi vieta di vaporizzare sul viso, magari optando per un idrolato rifrescante) ma non potete dimenticare la crema idratante o se preferite una maschera notte. Il mercato ha sfornato maschere notte per tutti i tipi e ne arriveranno ancora nei prossimi mesi, ma se volete evitare di comprare mille prodotti potete stendere una quantitá più abbondante della vostra crema idratante del momento e lasciarla assorbire. Trovo che la crema idratante e riequilibrante di Omozorvica (che ho trovato all’interno della Lookfantastic Beauty Box) si presti bene a questo utilizzo

Step 3: dai da bere a quelle occhiaie

Non dimenticatevi di idratare il contorno occhi! Chili, quintali di prodotto per idratare la zona che sicuramente si sará seccata per colpa del correttore tenuto su per troppo, per l’alcool e per le poche ore di sonno che avrete accumulato. Inutile dirlo, per questo scopo adoro utilizzare il contorno occhi all’avocado di Kiehl’s e applicarlo come una maschera.

Bonus: dai sollievo ai tuoi piedi

Se avete camminato tanto o semplice avete indossato i tacchi per tante ore, sicuramente anche i vostri piedi urleranno pietá. Una crema con effetto freddo potrebbe aiutarvi, se la applicate dai piedi fino al polpaccio con un piccolo massaggio. E se pensate di essere troppo stanche per farlo, credetemi, con il fresco e meno dolori dormire sicuramente meglio. Ottima é la crema Pink Peppermint di Lush, la preferita di Nonna mentre io sto amando da qualche mese il gel cryoactive di Bioline Jato.

The morning after: tips and tricks

E’ mattina e dovete continuare il restauro. Solitamente non si ha tutto il tempo del mondo quindi potete optare per una beauty routine in 5 minuti e aggiungere quantità di contorno occhi e correttore a volontà, oppure seguire i miei consigli.

Step 1: detersione e tonico

Pulite la pelle da eccessi di qualsiasi cosa, utilizzando il vostro abituale detergente e poi passate al tonico, meglio se con l’aiuto di un batuffolo di cotone o un pad. In questo modo ristabilirete il ph, avrete un viso pulito e su cui poter procedere.

Step 2: brevi maschere, ma efficace

Idratare, in un modo veloce ma efficace. Puntate su maschere che puntano a rinnovare la luminosità della pelle, effettuando se necessario uno scrub delicato, che non richiedano un tempo di posa troppo eccessivo. Le mie preferite per questo scopo sono la dell’Estetista Cinica in collaborazione con Biogei e la Meso Mask di Filorga. Pelle miste all’ascolto, dimenticate per un secondo le creme opacizzanti.

Step 3: patch occhi contro tutti

Non dimenticate l’importanza dei patch occhi e delle loro funzioni per far apparire subito più riposate e fresche come una rosa. I miei preferiti per questo scopo sono i patch occhi di Bioline Jato, specifici per contrastare borse e occhiaie allo stesso momento grazie ad attivi quali l’estratto di liquirizia, estratto di arnica, acqua distillata di camomilla e peptide artico. Ho provato anche i patch alla rosa di Sephora nella nuova versione e nonostante ami poco il profumo, la nuova forma si adatta meglio al mia occhiaia e garantisce un risultato altrettanto ottimale per effetti lampo.

Step 4: poco makeup, dove serve

Non caricate il viso di prodotti, puntate su alcuni prodotti chiave che serviranno a farvi sembrare subito riposate e radiose: correttore illuminante, matita burro nella rima dell’occhio ( nel caso il vostro occhio lo permettesse), ombretto chiaro sulla palpebra e tanto, tanto, tanto mascara; un base leggera, luminosa quanto basta e un bel rossetto accesso che oltre che armonia al viso, via dia anche sicurezza.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *