Ladies and Gentlemen! 

Oggi voglio parlarvi di un prodotto che mi ha conquistato appena ho sentito parlare del concept, qualche giorno prima del Sana fiera di quest’anno. Si tratta di Monocare, brand che vi ho presentato qui sul blog e della loro crema Riequilibrante viso giorno.


Caratteristiche generali 


La crema riequlibrante giorno é contenuta un un pack esterno con la grafica predefinita dal brand, al cui interno troviamo 30 candies contenti il vero e proprio prodotto. Ogni candies contiene la giusta quantitá di prodotto per l’applicazione di viso, collo e decolteè. Potete acquistarli nei rivenditori autorizzati al prezzo di 22,90€.


Cosa contiene la Crema Riequilibrante Giorno


Gli attivi contenuti all’interno della crema riequilibrante giorno sono studiati per idratare e riequilibrare le pelli miste impure. Troviamento quindi attivi funzionali per minimizzare le imperfezioni come le perle di lime e l’estratto di peonia, ma anche olii idratanti come l’olio di cocco, l’olio di girasole e lo squalene.

Inci: Aqua, Glycerin, Helianthus Annuus Seed Oil*, Cocos Nucifera Oil*, Dodecane°, Hydroxystearyl Alcohol, Theobroma Cacao Seed Butter*, Microcitrus Australasica Fruit Extract, Paeonia Lactiflora Root Extract, Hydroxystearyl Glucoside, Cetearyl Alcohol, Sclerotium Gum, Xanthan Gum, Trehalose, Beta-Sitosterol, Tocopherol, Squalene°, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Parfum°, Limonene°, Citral°, Benzyl Salicylate°, Linalool°, CI 75810.


Cosa ne penso della Crema Riequilibrante Giorno di Monocare


Le prime impressioni sul prodotto sono state confermate: trovo che sia davvero una innovazione per la cosmetica, su tanti aspetti. 


Per primo, per la comoditá: le creme Monocare sono perfette per viaggiare, bastano le giuste candies per poter portare i vostri prodotti nelle quantità adatte e poter risparmiare spazio per potar un rossetto in più! Da non sottovalutare la quantitá del prodotto in ogni candies, che ci fa capire esattamente quanta crema viso abbiamo bisogno per dare la giusta idratazione al nostro viso e far funzionare nel modo esatto i principi attivi. Ultima caratteristica importante, è la sostenibilità del prodotto: sin dal packaging, fino alla lotta contro lo spreco essendo la scadenza di oggi candies dall’apertura, permette di non rischiare le incombenze di un PAO inoltrato.


Trovo che la crema riequilibrante giorno sia un ottimo prodotto: grazie ad attivi bilanciati, permette di idratare le pelli miste e nello stesso tempo, andando ad agire sulla produzione di sebo per evitare la fastidiosa lucidità tipica di questa tipologia di pelle.


E’ sicuramente una crema adatta alle stagioni fredde, leggermente pesante per l’estate, ma ancora utilizzabile in primavera e in autunno se non avete zone grasse troppo estese e non vivete in zone con climi molto caldi.

La consiglio? Assolutamente, è adatta alle pelli miste come la mia nelle stagioni fredde e non solo. Personalmente, non la consiglio nella stagione estiva perchè non amo particolarmente le creme dense in estate sulla mia pelle e la trovo leggermente troppo ricca per la stagione. E’ perfetta per tutti i travel addicted come me, come molti altri prodotti della linea.

Disclameir: il prodotto mi è stato omaggiato dall’azienda. Questo non cambia ne influisce sulle mie opinioni, che sono personali e soggettive.

Se volete scoprire tutti i prodotti che sto testando e seguirmi nella mia vita quotidiana, vi consiglio di andare a dare un occhiata al mio profilo Instagram!

A presto!

3 commenti

  1. La crema in sè mi ispira molto! Non posso dire lo stesso del packaging, però… È vero che avere delle capsule mono dose permette di “allungare la vita” del prodotto in quanto non entra a contatto con l’aria, però lo vedo come un eccessivo spreco di plastica…

    1. Autore

      Sia le candies e il pack esterno sono fatte in un materie totalmente compostibile e riciclabile, hanno uno speciale brevetto che garantisce l’assoluta attendibilità di ciò che dichiarano. Anche io ero rimasta interdetta all’inizio, ma dopo le spiegazioni e i controlli sono rimasta ancora più colpita dal prodotto!

      1. Ho provato a guardare sul loro sito e dichiarano che i materiali utilizzati per le capsule sono PET, PE e EVOH, tutti e tre materiali plastici (quindi assolutamente riciclabili, ma non compostabili)… Sicuramente fanno molta attenzione al processo produttivo, utilizzando plastica riciclata ecc ecc, però non so, credo che un flacone tradizionale abbia comunque minor impatto ambientale in proporzione..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *