La mia passione per il mondo beauty non mi definisce, e non ho mai nascosto la mia passione per i viaggi sia su Instagram che qui sul blog. Vi ho giá raccontato in questo articolo che ho scritto per Love the Shoot quali sono le caratteristiche di un perfetto beauty da viaggio, secondo me, mentre qui vi ho parlato delle mie palette preferite. 


Questi articoli, per quando si é in viaggio di piacere, bastano. Anche se il fondotinta non dura tutto il giorno e dobbiamo ritoccare il rossetto, non importa, abbiamo tempo e sopratutto siamo in vacanza e ci meritiamo del tempo. Tempo anche per essere imperfette, per essere libere di non doverci preoccupare dei capelli fuori posto perchè siamo solo noi a vederli.


Ma quando siamo in giro per lavoro, oppure siamo in trasferta per un occasione importante, vale la stessa cosa? Ovviamente no, perché vogliamo apparire al nostro meglio, far vedere la versione migliore di noi…anche con le restrizioni di un bagaglio a mano. 
Tra fiere, eventi e viaggi più o meno importanti, ho trovato un mio metodo e sono pronta per condividerlo con voi.

Non improvvisate: l’importanza di studiare tutto nei minimi dettagli


Avete un evento importante, un colloquio importante, una presentazione importante. E lo sapete da una, due, tre settimane. Studiate nel dettaglio il vostro look: provate il makeup in anticipo, cronometratevi se potete, per avere anche un idea del tempo che ci mettete, in tranquillità, a realizzare il vostro look. Riprovatelo almeno due volte se potete, e la seconda volta ragionate su quanti prodotti state utilizzando: ne avete davvero bisogno? Perchè utilizzare due mascara se ne basta uno e un buon piegaciglia? Perchè utilizzare tre palette occhi diversi quando ne si può utlizzare solo una e prelevare il colore di transizione dal bronzer?


Pensate smart: pochi prodotti, funzionali e multi funzionali

Un must nella mia hangover beauty routine


Non avete bisogno di portarvi tutta la vostra makeup collection, ma sopratutto, non volete pagare un supplemento o vedervi confiscare il vostro fondotinta preferito in aereporto, no? Cercate di affidarvi ai famosi prodotti smart, quelli che sono semplici da usare e funzionali, e possono essere utilizzare in diversi modi. Come il creamy eye avocado treatment di Kiehl’s, un perfetto contorno occhi ma anche un ottima maschera idratante per la zona del contorno occhi per risvegliarvi con lo sguardo disteso e riposato oppure, per quanto riguarda il makeup la terre di Noveau Cosmetics, che sono perfette per scaldare l’incarnato e per definire leggermente la piega dell’occhio in qualsiasi makeup. 


Sotto i 100ml: di travasi e mini size come migliori amici


Anche quando viaggio in treno, cerco sempre di rispettare le regole aereoportuali dei 100ml: in questo modo riuscirò a controllare le mie manie di grandezza e a controllarmi il più possibile. Da Tiger e da Muji trovate i contenitori appositi, se non avete come me un cassetto dedicato alle vostre mini size preferite: quando un prodotto che amate sta per finire, acquistate anche la minisize per queste evenienze. 

Consiglio per le #beautyblogger: non è il momento di fare test su strada!


Quando vedete i reparti beauty to go di Sephora e venite attratte dalle mini size e sapete di avere un viaggio importante in arrivo…non pensate di acquistarle per provarle! I test su strada sono perfetti se fatti nella vita reale, dietro alle mille disaventure quotidiane, ma se volete apparire al top nelle situazioni più disparate, non affidatevi ad un prodotto appena acquistato che non conoscete. Ripeto, non è il momento di improvvisare!


Pensate anche agli imprevisiti: prodotti salvavita da non dimenticare


Scegliete tra i vostri prodotti preferiti, quel prodotto che proprio non può mancare e che vi salverà ad ogni disanvventura. Trovato? Ora trovate spazio nel beauty per lui, togliendo quella matita superflua perchè non si sa mai che vi venga l’idea di cambiare colore di rossetto all’ultimo. 


I miei beauty da viaggio: consigli per gli acquisti 


Eccoci arrivati agli ultimi consigli, per rispondere a tutte le domande che vi siete posti riguardo i travel beauty: di quanti ne ho bisogno? Quanto devono essere grandi? Dove posso acquistarli?


Io personalmente, porto sempre 3 beauty: uno per il makeup ( senza liquidi), uno per la skincare/haircare ( trasparente se viaggio in aereo) e uno per i pennelli, che vanno sempre messi in una trousse a parte per questioni igieniche. 


Per il makeup io utilizzo la mezzaluna de Le Borse di ELISA che ,come vedete, è molto capiente ed è esteticamente bella, perfetta per essere utilizzata anche come borsa serale in caso di necessità. A questo link trovate tanti modelli diversi per tutti i gusti, che potete acquistare per tutto il mese di marzo scontati del 20% con il codice WOMAN20.
Mentre per la skincare vario in base alle modalità di trasporto: se viaggio in aereo mi attengo alle regole aereoportuali e scelgo una trousse trasparente, altrimenti opto per una busta piatta di medie dimensioni sempre de Le Borse di ELISA

Busta piccola, media e grande


Travel beauty per le grandi occasioni: i miei prodotto indispensabili


E’ arrivato il momento di parlarvi dei miei must assoluti per queste occasioni. Molti cambiano in base ai prodotti che più mi piacciono durante il periodo, ma ci sono prodotti che ormai mi accompagnano da tempo nelle mie avventure più importante e che potrebbero accompagnare anche voi:


Un buon fondotinta a lunga tenuta: nel mio travel beauty non può mancare lo Studio Fix Fluid di Mac Cosmetics, il fondotinta che resiste il maggior numero di ore sulla mia pelle. Ha un ottima coprenza ed è assolutamente perfetto per la mia pelle mista, il prezzo non è proprio economico ma vale ogni centesimo speso;


Primer, primer e ancora primer: utilizzo un solo primer nella mia vita di ogni giorno, ovvero il primer potion original di Urban Decay ma per le occasioni mi assicuro la perfetta durata del fondotinta nelle mie zone problematiche con un buon primer opacizzante, il mio preferito dell’ultimo anno è il Goodbye Pores di Catrice, un valido dupe del Porefessional di Benefit;


Olio struccante e pannetto in microfibra  e un gel detergente, per una detersione veloce ed efficace: il peggior nemico della propria pelle è uno struccaggio scorretto e approssimativo, e trovo che il miglior metodo per evitare questa catastrofe sia effettuare una doppia detersione con un olio struccante e un gel mousse detergente. L’olio struccante ( qua vi ho parlato dei miei preferiti) in combinazione con un pannetto in microfibra perfettono di risparmiare tempo nella skincare e spazio all’interno del beauty, ancora meglio se trovate un olio struccante detergente come l’olio alla Camomilla di Yves Rocher;


Idratare e sempre idratare: non dimenticatevi mai la crema idratante, ma nemmeno un buon balsamo labbra per dare vita alle vostre labbra stressate da una giornata con un rossetto long lasting. Il mio preferito è il Real Balm di Antos, senza alcun dubbio;


Per quanto riguarda le palette, continuo ad alternare le mie palette adatte ai viaggi, e cerco sempre di strutturare un trucco occhi solo con loro. Se proprio desidero un tocco in più, aggiungo alla trousse un glitter liquido di Stila Cosmetics, il salvavita per i look intensi, d’effetto, ma molto veloci da realizzare!


Non trascurate i capelli: se non avete tempo di lavarli e non siete sicure di come verrà il risultato finale senza i vostri tempi e tutti i vostri prodotti ( che non potete certo portare in viaggio), fate affidamento ad uno shampoo secco. Il mio preferito è quello al cocco di Sephora!


Spero che i miei consigli vi siano stati utili, fatemi sapere invece quali sono i vostri must da viaggio!


A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *