Dopo le mie esperienze bolognesi, non vedevo l’ora di potermi godere un immersione del mondo beauty nella mia Milano. Quest’anno ho deciso di partecipare ad Excense, la fiera del profumo di nicchia, e di addentrarmi sopratutto nella parte di Experience Lab, dedicata in maggior modo alla cosmesi.


Experience Lab è la prima fiera del beauty di nicchia, creata per poter essere visitata in parlallelo ad Excense ( a pochi minuti piedi si poteva raggiungere l’altra fiera senza nessun problema) ed é struttata su tre piani. É molto più piccola rispetto alle grandi fiere bolognesi, ma non per questo meno ricca di brand interessanti e tutti da scoprire! 

Skincare coreana certificata: Aromatica

Dopo aver scoperto le meraviglie della skincare coreana certificata di Urang al Cosmoprof, durante Experience Lab ho potuto scoprire un’altra realtà coreana green rivenduta nel e-commerce The K Beauty.

Aromatica è un brand cosmesi coreana con ingredienti certificati, con referenze studiate per ogni esigenza e tipologia di pelle. Io mi sono innamorata degli struccanti: l’orange cleasing sherbet, un balsamo struccante dalla texture ricca che si trasforma tramite un massaggio in olio, rimuovendo in poco tempo tutto il makeup ( la sua efficacia è stata testata personalmente sulla mia mano piena di swatches e grazie ai numerosi premi vinti dal prodotto) e il natural coconuit oil cleasing, un olio struccante a base di olio di cocco. In occasione della fiera sono state presentate le novità appena arrivate in Italia: Super brite, siero illuminate e idratante e Super Barrier, siero protettivo, perfetto per proteggere le pelli sensibili dall’inquinamento e dagli agenti esterni.

La skincare per Milanesi Doc ( e non solo): Milanesi skincare

Da milanese doc, non potevo che rimanere incuriosita dal brand Milanesi Skincare, che si ispira alla mia bella Milano per creare delle linee cosmetiche performanti e adatte ad esigenze divese: Brera è la linea ispirata ad uno dei quartieri più antichi e ricchi di bellezze artistiche della città e grazie all’utilizzo dello zafferano come principio attivo principale, propone delle referenze illuminanti, per le pelle spente e secche che cercano luce e glow; Navigli è la linea ispirata al quartiere della movida milanese e utilizza il caffè della Torrefazione di Corso San Gottardo per rivolgersi alle pelli più giovani con referenze purificanti ed equilibranti e infine con la linea Montapoleone, contentente l’oro, il brand si ispira alle vetrine lussuose della via dello shopping con referenze anti-age e ricche di antiossidanti.

Non il solito olio d’oliva:  Myevooskin


Packaging lineare e minimal, così come le 3 referenze proposte da Myevooskin, brand toscano che utilizza una materia prima preziossisima per produrre cosmetici performanti: l’olio extra vergine d’oliva. E’ utilizzato in tutte le referenze in percentuali diverse: al 98 nell’olio corpo, al 70% nell’olio viso e decolteè e al 15% nell’olio capelli. Ho potuto provare tutte e tre le texture sulla mano e sono rimasta piacevolmente colpita: tutte le diverse percentuali hanno lasciato la mia pelle idrata ma non unta! Questo è possibile grazie alla filiera controllata dell’olio che lo rende perfettamente bilanciato nei grassi. In più, ogni prodotto é arrichito da attivi funzionali che riescono a sovrastare l’odore tipico dell’olio regalando un profumo unico e molto piacevole in ogni referenza. Vi parlo nel dettaglio del brand proprio qui!


Cosmetici su misura: Alta Manifattura Cosmetica


Alta Manifattura Cosmetica vuole offrire al consumatore la più alta qualità e performance dei prodotti con pochi gesti: scelta delle materie prime, prodotte dall’azienda stessa e la creazione di un cosmetico su misura per le esigenze del cliente. Realizza inoltre fragranze dalle piramidi olfattive molto ricercate, da cui realizza anche olii corpi contenti le stesse piante officinali del profumo. Una realtà tutta italiana da tenere d’occhio!

Minimalismo con MUTI


Bianco ottico, e qualche punta di colore: il pack di MUTI è ciò che attrae il consumatore, le formulazioni ricercate e l’assenza di parabeni, paraffine, olii minerali e siliconi è quello che lo fa acquistare il prodotto. Utilizzano pochi igredienti, selezionati per essere performanti e creare prodotti uni-sex e adatti alle varie tipologie di pelle ed esigenze. La linea ADD è quella che più mi ha incuriosito , perchè composta da due sieri, uno alla vitamina c e un siero per pelli sensibili e arrosate, il Calm Down Serum. Un prodotto che non si vede con tanta frequenza sul mercato, speriamo per questo che MUTI arrivi presto in Italia!

Non solo vino: Collesi beauty


Da una materia prima eccellente, non può che nascere un prodotto altrettanto interessante: la linea cosmetica alla birra di Collesi Beauty non poteva che suscitare il mio interesse, da grande amante della materia prima. Collesi Beauty ha creato delle referenze a base di birra sfruttando le proprietà anti-ossidanti del luppolo e le specifiche di ogni declinazione della bevanda, aurricchendo i prodotti con attivi anti-age come l’acido ialuronico. 

Makeup professionale made in UK: Lord and Berry

Sicuramente conoscerete tutti Lord and Berry, brand di makeup professionale inglese, famosissimo in tutto il mondo per i suoi prodotti performanti e dal pack lineare. Ho potuto swatchare e scoprire le texture per la prima volta dal vivo e non vedo l’ora di provare le referenze cult del brand!


Tutta la freschezza della cosmetica danese: Nouri


Nouri è un brand danese che fa della freschezza delle sue referenze il suo punto di forza. Ogni 10/12settimane, i nuovi prodotti vengono spediti ai rivenditori in tutto il mondo ( tra cui Italia) e confenzionati in packaging airless per evitare l’ingresso di aria, luce o batteri all’interno della formula. La freschezza dei prodotti viene mantenuta e permette di realizzare formule senza additivi sintetiche che potrebbero prolungare la vita del cosmetico, ma ridurne l’efficacia.

I veri prodotti ayruverdici, prodotti in Italia: Authentic Ayurveda


L’ayurveda è un modo magnifico e io ho potuto scoprirlo grazie a Pamela Golin nella mia esperienza presso il Coco-Mat. Scoprire Authentic Ayurveda è stato altrettanto emozionante: vera cosmetica ayurvedica con ingredienti di alta qualità nel rispetto della tradizione indiana, prodotta in Italia, fattore di cui i produttori vanno molto fieri. Le referenze sono divise in linee specifiche per poter adeguarsi alle categorie della Ayurveda ed è una caratteristica davvero apprezzabile. E’ un brand giovanissimo e sono curiosa di saperne di più!

Quando innovazione tecnica e mondo green si incontrano:Rivoli skincare

Rivoli Skincare è un brand svizzero che ha da subito catturato la mia attenzione: packaging minimal, così come la gamma di referenze, ma con texture e prodotti davveero interessanti. Infatti, i prodotti sono formulati seguendo le ricerche più avanze nel campo della biologia cutanea, per poter garantire un prodotto performante e nello stesso tempo sicuro: non contengono ne parabeni, ne siliconi, ne olii minerali. Tra le referenze, sono stata subito conquistata dal Purifying Cleasing Gel, un gel detergente che massaggiato sul viso si trasforma in olio e successivamente in latte a contatto con l’acqua, per detergere e e struccare a fondo la pelle, senza alterare l’equilibrio idrolipidico!


Le meraviglie del latte di bufala: Biancamore

Il latte é un ingrediente cosmetico molto conosciuto per le sue proprietá idratanti e illuminanti, ma non tutti conoscono i grandi benefici del latte di bufala! Biancamore, azienda campana, ha deciso di utilizzare un eccellenza della propria terra per creare cosmetici performanti tutti made in italy. Si é recentemente ampliata con una linea per la casa e con un progetto di abbigliamento prodotto da latte di bufala scaduto: un tessuto morbido e traspirante, perfetto per l’estate!


Uno sguardo su Esxence

Per poter guardare e scoprire al meglio le novità beauty, ho dovuto rinunciare ad immergervi come si deve nel magnifico mondo della profumeria di nicchia. Volevo però raccontarvi i brand che ho incontrato e che mi hanno colpito di più.


Abaton : Chinotto Collection


Abaton è un importante rivenditore di profumi di nicchia, nonchè produttore di diverse linee. Ho potuto addentrarmi nella scoperta dei profumi della Chinotto Collection, creata grazie ai diversi usi della pianta, del fiore e del frutto del Chinotto. Sono rimasta colpita da tutte e tre le profumazioni ( fatto strano per i miei gusti in fatto di profumi) e non vedo l’ora di poter approfondire meglio il discorso qui sul blog!


Ormonde Jayne: artigianalitá profumeria londinese in una boccetta


Ormonde Jayne é un brand storico di profumeria di nicchia, fondato da Linda Pylington che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere proprio durante la fiera. Mi ha illustrato i tre punti di forza del brand che consistono nell’unire la qualitá delle fragranze prodotte artigianalmente in Inghilterra, l’eleganza della profumeria francese e l’armonia e la sensualitá delle note orientali. Dai 12 profumi Signature del brand, sono nati recentemente delle fragranze ancora più ricercate e concentrate, perfetti per gli amanti delle note speziate e uniche.

Atkinson 1799: profumeria artistica…regale


Ho scoperto Atksinson ad un press day natalizio e sono rimasta subita colpita dal brand inglese e dalla sua storia: sin dal 1799 formula fragranze per i reali di tutto il mondo, profumi che sono stati riportati nelle referenze moderne del brand e che sono disponibili per noi comuni mortali. Atksinson porta avanti la profumeria artistica producendo fragranze uniche e mai banali. Mi ero giá innamorata di Pirate Gran Riserve ( rum, cacao, vaniglia, gelsomino…) ma ho potuto scoprire tante altre fragranze interessanti ad Esxence come Jasmine Tangerine, Oud save the Queen e molte altre. Ne sentirete parlare presto qui sul blog perché é nato un amore, un amore costoso ma pur sempre un amore!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *