Gestire un blog non è facile come sembra e anche chi è alle prime armi lo sa: è facilissimo perdere il controllo e lasciare che una pubblicazione saltata, diventi un mese di vuoto cosmico.

In questi 3 anni di blogging, ho imparato a mie spese quanto sia importante essere organizzate e costanti nell’utilizzo del blog e delle comunicazioni social, per portare gratificazioni alle nostre passioni. In questo articolo vi spiego come organizzare un calendario editoriale efficace che vi permetta di essere costanti con il vostro blog, nel modo più intuitivo possibile!

Premessa: perchè essere costanti e organizzati è importante


Non è la prima volta che dico sul blog che l’organizzazione non toglie nulla all’emozione: non abbiate paura di essere giudicati troppo “costruiti”, di poter far pensare di essere interessati solo alle collaborazioni e al profitto invece che mossi da vera passione, perchè non è l’organizzazione o l’impegno costante ad evidenziare un simile atteggiamento. 


L’organizzazione e l’impegno permette di poter canalizzare la vostra passione in utilità e non solo per voi, ma anche per chi vi segue: raccontando sempre più spesso le vostre opinioni, con cadenza regolare, fa si che i vostri lettori inizino a conoscere i vostri gusti e a capire se possono essere compatibili con le loro esigenze e di conseguenza, se siete la persona giusta a cui affidarsi nei loro acquisti.

Riescono a capire se quello che leggono è utile, perchè si adatta alle loro esigenze. 


Pubblicare contenuti sul vostro blog vi aiuta ad ampliare il bacino di utenti che potete attirare: la costanza nella pubblicazione aumenta l’indicizzazione del vostro sito e di conseguenza, vi fa salire nelle ricerche di google, facendovi trovare più facilmente dagli utenti. Google ha bisogno di materiale per poter sopravvivere, e premia chi ne produce in abbondanza.

Ovviamente non è il solo requisito per poter essere indicizzati a dovere ( qui trovate i miei consigli per approcciarsi alla SEO),ma la costanza aiuta moltissimo!

Blogging: cos’é un calendario editoriale


Il calendario editoriale è il vostro miglior alleato per la costanza: è il metodo con cui programmate i vostri articoli in un arco di tempo definito. Nel mio calendario inserisco le recensioni, i consigli e le esperienze che voglio raccontare sul blog nel mese corrente o in quello successivo!


Piano editoriale/calendario editoriale: differenze e usi


Un altro termine che sentite spesso ripetere è il piano editoriale. E’ sempre un modo per pianficare quello che volete postare, ma è leggeremente diverso dal calendario editoriale. Questa differenza vi permetterà di poter iniziare la vostra avventura nel mondo della pianificazione nel modo giusto.


Il piano Editoriale ci aiuta a definire il nostro pubblico, di cosa vogliamo parlare, ogni quanto pubblicare e quali canali usare per diffondere i nostri messaggi. Il calendario editoriale è invece un vero e proprio calendario che ci permette di programmare mese per mese,settimana per settimana, giorno per giorno, cosa vogliamo fare sul nostro blog/sui nostri canali.


Come si struttura un calendario editoriale


Ora che sai cos’è un piano editoriale, ti spiego come si struttura. Per prima cosa, devi riflettere sul tempo che hai a disposizione e capire di conseguenza quanto puoi essere produttivo in quel tempo che ti sei ritagliato per il tuo blog. 


Come ti ho già detto, devi essere costante: è inutile che pubblichi 5 articoli in una settimana e poi non riesci a inserire nuovi contenuti per un mese. Dividi i tuoi argomenti nel mese, l’ideale sarebbe pubblicare almeno 3 post alla settimana ma puoi benissimo incominciare con due. 

  • Fai una lista delle cose di cui vuoi parlare: hai troppe idee e non sai come canalizzarle? Tra i metodi per stimolare la creatività di cui ti ho già parlato, le liste sono un metodo intuitivo e molto efficace. Ho preparato un esempio di lista per voi qui, basta iscriversi alla newsletter per riceverla.
  • Organizza le idee: ora che hai stilato una lista di idee, di progetti, puoi riflettete. In che mese siamo? Ho testato abbastanza questo prodotto? Ha senso pubblicare tre recensioni della stessa tipologia di prodotto nella stessa settimana?Al mio pubblico può piacere? 

In base alle risposte che ti sei dato, vedrai che il lavoro sarà subito più semplice.


Ti faccio un esempio: la scorsa settimana ho pubblicato tre articoli. Nel primo parlavo delle recensioni e della loro veridicità, nel secondo ho parlato della Secret Palette di Nabla ( collegandolo al mio video tutorial su Youtube) e nel terzo ho recensito il turbante di Aquis Hair, l’accessorio perfetto per aiutare ad asciugare i propri capelli senza l’utilizzo del phon.

Come vedi ho:

  • spaziato tra i vari argomenti (blogging, makeup, haircare)
  • non ho pubblicato solo recensioni di prodotti in collaborazione
  • Sono rimasta attinente al periodo e alle ultime uscite.


Cerca di organizzare i tuoi articoli, sopratutto le recensioni, in base al periodo di test che dedichi ad un prodotto: mentre testi un prodotto e prendi appunti, controlla la data di inizio e scrivi indicamente quando dovresti sentirti pronta/o per parlarne. Arrivato il mese prefissato, deciderai se sei riuscito a fare le tue giuste conclusioni e puoi procedere nella scrittura e nell’organizzazione!


Se salti una pubblicazione o una settimana vuoi ridurre i tuoi articoli non succede nulla! Prendi l’organizzazione come un metodo positivo per non passare la sera prima dell’uscita del tuo articolo a scrivere in modo compulsivo, vivi con serenità il tuo calendario editoriale o non potrai mai prendere serenamente il tuo rapporto con il tuo blog e finirai per odiarlo. 

Esempio: per tenere testa a tutto , ho deciso di ridurre i miei video su Youtube ad uno a settimana. Cosi posso curare la qualità dei contenuti che pubblico in tutti i miei social!


Calendario Editoriale: Tool utili per la tua pianificazione


Come poter pianificare tutto nel minimo dettaglio per avere una visione d’insieme? Potete usare dei modelli creati ad hoc per il vostro calendario editoriale, sia virtuali che cartacei. Io preferisco sinceramente scrivere e avere una visione scritta di quello che andrò a pubblicare, per questo ho creato il mio primo calendario editoriale scaricabile che potete usare anche voi GRATIS!

Se la mia versione non vi piace, ne esistono davvero centinaia online: basta digitare calendario editoriale modello e godervi le meraviglie che il mondo del web ha creato per voi.


Calendario editoriale per Instagram: cosa utilizzo, come faccio?


Utilizzi solo instagram ( e in quel caso, mi raccomando, non puoi definirti blogger perchè non hai un blog) o hai bisogno di organizzare anche il tuo feed di instagram, ma non sai come fare? Puoi utilizzare sempre lo stesso calendario editoriale, magari facendone una copia solo per instagram, che utilizzi per il blog/canale youtube e puoi affidarti a delle app gratuite per vedere meglio i tuoi post e poter dare un ordine al tuo feed. Le migliori che ho provato sono Unum e


Ti piaceva scrivere sul blog ma non hai i risultati che ti aspettavi e lo hai abbandonato?Vorresti ridare vita al tuo blog e non sai come fare? Vorresti iniziare un blog ma non sai proprio come fare?

Mandami una mail a bebibi.leborsedielisa@gmail.com, io posso aiutarti!

E tu, hai un calendario editoriale? Preferisci una visione mensile, settimanale, giornaliera?


A presto!

1 commento

  1. Brava, da quando programmo il blog è cresciuto moltissimo. Prima non facendolo mi ritrovavo buchi enormi e poi articoli tutti accavallati. Ora programmo almeno un articolo al giorno e ho i miei orari fissi. Ho notato infatti che se pubblico un articolo il pomeriggio avrà molte meno visualizzazioni 😕

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *