Reading Time: 3 minutes

L’estate è arrivata…finalmente! E’ tempo di parlare di protezione solare perchè i raggi si sono fatti più intensi e non avete più scuse…la protezione dovete applicarla! Vi parlo della crema viso con protezione 50 + di Bioearth che sto utilizzando da metà aprile in città e nei primi weekend al mare in questo ultimo periodo e sono finalmente pronta a parlarvene. 


Crema viso Sun Defence spf 50+ :Caratteristiche generali

La crema viso con protezione solare 50 + di Bioearth è contenuta in un tubetto in plastica da 50 ml, con un PAO di 6 mesi. Il prodotto è stato presentato allo scorso Cosmoprof e fa parte della linea Sun Defence: le proposte specifiche per il viso dei solari Bioearth, adatte anche alla città. Costa 19€ di ed è rivenduta presso i rivenditori del brand.

 
Contiene sia filtri fisici che filtri chimici, garantendo una protezione dai raggi UVA e UVB. E’ inoltre arricchito da attivi idratanti e antiossidanti come il fungo reish e aloe vera.


Modo d’uso, texture e risultato


Il foro di applicazione permette di far uscire il prodotto senza particolari problematiche.Io lo applico più volte al giorno, quando sono al mare, e sotto il makeup in città. Trovo che nonostante la texture non sia pastosa e si stenda molto velocemente, tenda a lasciare il viso bianco per qualche minuto e rende l’applicazione per questo più difficoltosa.


Quando ho tempo di applicare il prodotto non mi dispiace soffermarmi su tutte le zone del viso per evitare che l’alone bianco della pelle rimanga troppo prominente in alcune aree, ma in casi in cui non ho molto tempo e non applicherò successivamente nessun prodotto per la base, risolvo questo inconveniente in due modi:

  • Vaporizzo una mist sul viso e procedo subito ad applicare la crema
  • Unisco la crema solare ad una crema viso illuminante, per dare più luce al viso e per rendere il colorito uniforme


Pro: perchè acquistare la Crema Viso Sun Defence spf 50 + di Bioearth

  • Per la formulazione ecosostenibile e la texture non pesante, che lo rende un buon compresso tra un solare con soli filtri chimici e un solare con soli filtri fisici ( e le caratteristiche di sensazioni che ne conseguono);
  • Per la sensazione sulla pelle: non tira, ne appiccica, ne risulta unta;
  • Per il prezzo, allineato con il mercato e spesso scontabile tramite promozioni sui vari siti aderenti;

Contro:  acquistare la Crema Viso Sun Defence spf 50 + di Bioearth


La protezione si comporta come una formulazione classica per bambini, sbiancando per alcuni minuti il viso e le parti del corpo in cui viene applicata.

Crema Viso Sun Defence spf 50 + di Bioearth : La mia esperienza


Trovo che la mia esperienza sia in città che al mare con questa protezione solare sia positiva: con un applicazione costante la mia pelle risulta protetta, idratata ma non favorisce la produzione di sebo. L’inconveniente dello “sbiancamento” è da tenere in considerazione, credo non avvenga nella protezione del brand specifica per la città per questo sono tentata di provarla di acquistarla per queste ultime settimane cittadine. 


E’ un solare forse più adatto alla protezione nelle giornate passate al mare, sicuramente un buon solare eco-bio con performance migliori di altri ma soddisfa completamente tutte le mie aspettative quando si parla di solare da città.


Applico al di sotto un siero leggero idratante o opaccizzante a seconda di come percepisco la mia pelle, ma può essere utilizzata anche da sola sulle pelli più grasse.


 Lo promuovo, non a pieni voti e con tutte le considerazioni del caso.

Ecco le recensioni delle altre protezioni solari che ho provato in questi ultimi anni:

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *