Reading Time: 4 minutes

Sicuramente conoscerete giá il mio amore per le maschere hair food di Garnier, in particolare la versione rigenerante alla papaya di cui ho terminato due confezioni. Quando Garnier mi ha contattato per provare la nuova hair food all’aloe e l’intera gamma, potete ben immaginare la mia gioia.

Voglio partire nel raccontarvi la mia esperienza con la maschera, il primo prodotto della linea che ho terminato in soli due mesi, complice l’uso al mare.

Caratteristiche generali


La maschera hair food idratante all’aloe vera di Garnier é contenuta in un barattolo di plastica dura da 390ml. Il colore che contraddistingue la linea é un meraviglioso verde tiffany, rispetto al giallo della maschera nutriente alla banana, l’arancione della maschera alla papaya, il rosso della maschera alle bacche di goij e il marrone della maschera alle noci di macadamia.

Viene rivenduta sia su Amazon, che nelle grandi catene come Tigotá, Acqua e Sapone, Esselunga e Auchan ad un prezzo di 6,90€. Riuscite spesso a trovarla in offerta.

Cosa contiene l’hair food idratante l’aloe vera

I pack parlanti delle hair food di Garnier sono un punto di forza del prodotto: guidano il consumatore agli ingredienti presenti all’interno del prodotto anche per chi non é esperto di INCI. 


Troviamo all’interno della maschera oltre all’aloe vera, olii di diverso uso come l’olio di cocco e l’olio di semi di girasole.


Inci: Aqua / water / eau, cetearyl alcohol, glycerin, isopropyl myristate, stearamidopropyl dimethylamine, carica papaya fruit extract / papaya fruit extract, phyllanthus emblica fruit extract, glycine soja oil / soybean oil, sodium hydroxide, helianthus annuus seed oil / sunflower seed oil, coco-caprylate/caprate, cocos nucifera oil / coconut oil, hydroxypropyl guar hydroxypropyltrimonium chloride, caprylic/capric triglyceride, caprylyl glycol, citric acid, tartaric acid, cetyl esters potassium sorbate, salicylic acid, caramel, linalool, geraniol, limonene, parfum / fragrance, f.i.l. c212871/1.

Modo d’uso: utilizzi consigliati e i miei consigli

La maschera si presenta come un prodotto smart e multiuso, infatti l’azienda consiglia anche in questo caso tre diversi modi di utilizzarla:

  • Balsamo, applicandola sui capelli bagnati e riasciacquade dopo un minuto di posa. Rispetto alla versione rigenerate, non ho disegnato il risultato del prodotto come balsamo. Anche con una posa minima, i capelli risultano rinati: ho utilizzato spesso il prodotto come balsamo idratante per far rivingorire i capelli tra un lavaggio e l’altro al mare, e l’effetto lucido e idratato é percepibile al tatto e alla vista;
  • Maschera, applicandola sui capelli bagnati, lasciando agire per 3 minuti e riascquare. Ho amato molto anche l’utilizzo come maschera, che io cerco di tenere in posa almeno 5 minuti se non anche qualche ora applicandolo il prodotto come trattamento per far rinascere i capelli dopo il mare. Il capello una volta sciacquato risultato subito morbido al tatto e facile da districare;
  • Trattamento leave in, applicando una quantitá di prodotto minima senza riacquare. Ho utilizzato spesso questo metodo quando nel villaggio dove ho trascorso le vacanze c’era poca acqua e non volevo sprecarla nel riascquare il prodotto: capelli assolutamenti morbidi, idratanti e per nulla appiccosi;
  • Come per la maschera rigenerante, ho testato il prodotto come impacco pre shampoo e ho riconfermato il mio amore. 

PRO: Perché acquistare la maschera hair food Aloe vera di Garnier 

  • Perché é un prodotto smart e versatile, adatto a molti tipologie di capelli: essendo un prodotto idratante e non nutriente, é adatto anche a chi ha i capelli grassi o chi ha i capelli secchi e sottopone i capelli a lavaggi frequenti per via dell’attività fisica
  • Per il prezzo competitivo
  • Per la profumazione non invasiva, quasi neutra, perfetta per chi ha l’olfatto molto sensibile e gradisce prodotti più neutri
  • Perché é un prodotto che da idratazione ma allo stesso tempo non appesantisce il capello: perfetto per i lavaggi frequenti al mare oppure per gli sportivi
  • É semplice da rimuovere: nonostante la texture corposa, ho trovato la sua rimozione più semplice e immediata!


CONTRO: Perché non acquistare la maschera hair food aloe vera di Garnier 


Non é il prodotto che fa per voi se avete bisogno di un prodotto molto districante: spesso quando i capelli erano molto intricati, ho riscontrato comunque difficoltà nel districarli anche dopo l’utilizzo del prodotto


Conclusioni 


Come avrete ormai capito, la mia esperienza con la maschera hair food aloe vera di Garnier é stata molto positiva. É un prodotto ancora più versatile perché ha lo scopo di idratare qualsiasi tipo di capello in modo ottimale e ci riesce alla perfezione, senza scomodare ingredienti e profumazioni compresse. Per la sua semplicitá, mi sono ritrovata ad apprezzarla ancora di più della versione rigenerante nonostante i miei capelli ne avrebbero giovato ugualmente. L’ho utilizzata in combo con lo shampoo della stessa linea e con un altro prodotto, non trovando differenze nella perfomance del prodotto. La promuovo a pieni voti, certa di riacquistarla in futuro!

A presto!

3 commenti

    1. Autore

      Rispetto alla versione rigenerante e altri balsami che ho provato, non ho trovato un azione districante efficace purtroppo. Come leave in e maschera è una bomba!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *