Reading Time: 2 minutes Ladies and Gentlemen! Ben ritrovati ad una nuova recensione per la reading challenge #fuoricorso. Una graphic novel: Kobane Calling, Zero CalcarePerché: se esiste una lista all’interno di questa challenge sulle categorie più difficili per cui trovare un libro adatto, la graphic novel si posiziona tra i primi posti. Il fatto che abbia frequentato il liceo artistico, che il mio migliore amico sia un appassionato di illustrazione, e che senta da anni pareri su autori, disegnatori e libri senza mai preoccuparmene davvero…..sí, é stato il motivo principale della mia indecisione. Per fortuna, conoscevo giá alcuni lavori di Zero Calcare ( le bellissime pagine su wired eLeggi altro →

Reading Time: 2 minutes Ladies and gentlment! Ben ritrovati con una nuova recensione per la reading challenge #fuoricorso.Un libro che diventerà film quest’anno: Prima di te, Jojo MoyesPerché? Prima di iniziare il libro, ammetto di essere stata traviata dal meraviglioso trailer con Emilia Clarke e Sam Clafin. Inoltre, ne avevo sentito parlare in lungo e in largo da tempo, e volevo dargli un occasione. Pro: Louisa fa parte dei personaggi che impari ad amare ad ogni pagina. É spontanea, ansionsa, abitudinaria, odia i cambiamenti e non ha nessuna intenzione di andare via dal suo piccolo paese, neanche quando perde il lavoro. Si sa acconttentare, non desidera nient’altro per seLeggi altro →

Reading Time: < 1 minute Ladies and Gentlemen!Eccoci ad una nuova recensione per la reading challenge #fuoricorso. Un best seller del New York Times: La ragazza del treno.Perché? Ne avevo sentito parlare bene in lungo e in largo ed ero curiosa. Se ne parlava bene anche il New York Times, forse dovevo dargli un occasione. Pro: Se riesci ad immergerti nella vicenda, vuoi continuare a leggerlo. Il finale é inaspettato, davvero inaspettato. Trama fitta e non convenzionale. Contro: Prima della metà dellibro, niente sembrava avere senso e tutto perdeva di interesse, personaggi problematici ma inutili perché non sembravano avere una ragione seria per un determinato comportamento. Mi ha ricordato molto,Leggi altro →

Reading Time: 3 minutes Ladies and gentlemen! Ben ritrovati! Per chi mi segue su instagram, sulla mia pagina facebook, ma sopratutto su twitter (che ammetto di aver riscoperto proprio in questa occasione) sa che venerdi scorso sono stata, per la prima volta, al Salone del Libro di Torino. Devo ammettere che questo viaggio é partito giá con un po’ di sana sfiga addosso: l’ultimo treno da Torino era alle 17.15, peccato che fossero finiti i posti e la mia promozione con Italo non mi ha permesso di prenderlo. A conti fatti, sarei arrivata alle 10 e 25 e partita alle 15.20. Ero disperata e un po’ scoraggiata in partenzaLeggi altro →