Creme viso per pelle mista: le migliori per tutti i budget

0 Condivisioni

Se negli anni ho trovato molti detergenti viso, olii struccanti e sieri viso adatti al mio tipo di pelle, non è stato così semplice trovare anche una crema viso perfetta per soddisfare le esigenze della mia pelle mista. Nel caso della pelle mista, avendo due zone spesso così diverse a cui prestare attenzione, è consigliato utilizzare due creme diverse per le diverse zone. Io, personalmente, lo sconsiglio: inevitabilmente si mischieranno se non date il tempo al prodotto di assorbirsi. Piuttosto, sopratutto in inverno, vi consiglio di non applicare la crema viso sulla zona T ma solo siero e poi crema solare, che sarà sicuramente più adatta alla zona se ritenete la vostra crema viso troppo ricca per ogni zona.


Vi parlerò delle creme viso che ho preferito negli ultimi anni, non sono moltissime ma spero si aggiungeranno nuove chicche in futuro.
Ho diviso le creme per stagioni, sperando di potervi essere utile nei vostri acquisti per tutto l’anno!

Creme viso per pelle mista per la stagione autunnale e invernale


La pelle mista in autunno e in inverno tende ad essere più secca del solito in alcune zone, necessitando più idratazione per il giorno, senza però appesantire l’incarnato e le zone più oleose con una crema più ricca. Ecco le mie preferite per tutte le tasche.

Budget alto: Crema idratante riequilibrante – Omorovicza (100,45€ x 50ml)

Crema idratante riequilibrante - Omorovicza


Non avrei mai provato questa crema se non l’avessi trovata in una beauty box di Lookfantastic in versione da 30ml. E mai avrei pensato di innamorarmente follemente: si tratta di una crema dalla consistenza leggermente più pesante di una crema gel, non paragonabile a quella di una crema idratante normale. Si preleva con facilità grazie al pratico flacone airless in vetro, e bastano due pump per tutto il viso.

Trovo che nonostante la texture non troppo ricca, si adatti meglio al periodo autunnale/invernale che a quello primaverile/estivo, per il suo potere idratante. Inizialmente volevo utilizzarla proprio nella stagione più calda, ma mi sono ritrovata ad apprezzarla più con l’arrivo dei primi freddi, perchè garantiva la giusta protezione alla mia pelle senza farla tirare o ungerla in alcun modo. 


Contiene infatti acqua termale, olio di mandorle, estratto di mango, estratto di prugna, estratto di mela, banana e ciliegia assieme ad un saccharomyces, un attivo prodotto dalla fermentazione pensato per stimolare la produzione di collagene nella pelle.


Inci: Aqua (Hungarian Thermal Water), Glycerin, Cetearyl Ethylhexanoate, Squalane, Corundum, Stearyl Heptanoate, Cetearyl Olivate, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Saccharomyces (Hungarian Thermal Water) Ferment Extract, Phenoxyethanol, Sorbitan Olivate, Carbomer, Mangifera Indica (Mango) Pulp Extract, Prunus Domestica (Plum) Seed Extract, Spondias Mombin Pulp Extract, Parfum (Fragrance), Xanthan Gum, Disodium EDTA, Pyrus Malus (Apple) Fruit Extract, Sodium Hydroxide, Malpighia Punicifolia (Acerola) Fruit Extract, Musa Sapientum (Banana) Pulp Extract, Tocopherol, Ethylhexylglycerin, Mannitol, Phospholipids, Chlorella Vulgaris/Lupinus Albus Protein Ferment, Pectin, Yeast Extract, Benzyl Alcohol, Potassium Sorbate, Linalool, Limonene, Geraniol.

Budget basso: Crema viso riequilibrante all’ aloe- So Bio ( 9,90€ x 50ml)


Non pensavo, inizialmente, di poter promuovere la crema viso riequilibrante all’aloe di So Bio perchè mi aspettavo una consistenza completamente diversa e pensavo potesse aiutarmi nella stagione autunnale. Quando le temperature sono calate notevolmente, ho scoperto di non poter fare a meno di questa crema in grado di idratare la mia pelle alla perfezione, avvolgendola in un delicato film protettivo. Ve la consiglio solo per la stagione invernale, altrimenti potreste trovarla troppo ricca.
Ve ne ho parlato nel dettaglio sul blog, vi lascio la mia recensione completa qui.

Creme viso per pelle mista per la stagione primaverile e estiva

Quando arriva la bella stagione, la pelle mista tende a lucidarsi di più e allo stesso a disisdratarsi per via del caldo. Non dobbiamo dimenticare di idratare la pelle, seppur con formule meno ricche e più fresche.


Budget medio/basso: Crema viso purificante- Biofficina Toscana (17,89€ x 50ml)


Se conoscete la nuova linea purificante di Biofficina Toscana, rimarrete stupiti dell’inserimento di questa crema nella stagione primaverile ed estiva. Trovo invece che la crema viso purificante alla mela verde e mente si sposi bene con i drastici cambi di temperatura delle mezze stagioni e la disisdratazione estiva: la texture è leggera e si fonde sulla pelle con facilità, lasciandola idratata ma per nulla appesantita. Ho notato anche un miglioramento, grazie all’ultizzo di altre referenze della linea, nella comparsa di imperfezioni su diverse zone del viso.


Al momento la sto ancora utilizzando ma sopra un siero viso idratante perchè da sola non è abbastanza ricca quando le temperature sono più basse. Ottima però durante il cambio stagione e anche in estate, se siete soggetti a disidratazione!

Inci:Aqua [Water], Niacinamide, Glyceryl stearate citrate, Simmondsia chinensis (Jojoba) seed oil, Glycerin, Cetyl alcohol, Decyl oleate, Cetearyl alcohol, Glyceryl caprylate, C13-15 alkane, Malus domestica fruit extract, Mentha arvensis extract, Tocopherol, Fructose, Sodium PCA, Glycine, Inositol, Urea, Sodium lactate, Ascorbyl palmitate, Benzyl alcohol, Xanthan gum, Parfum [Fragrance], p-Anisic acid, Levulinic acid, Lecithin, Sodium levulinate, Dehydroacetic acid, Lactic acid, Sodium benzoate, Citric acid.

Budget medio: Crema sorbetto Vinosource – Caudalie (23,50€ x 40ml)


La crema sorbetto Vinosource di Caudalie è stata la mia scoperta estiva: una crema dalla texture fresca e leggera che si assorbe in pochissimo tempo, lasciando la pelle idratata e per nulla appesantita. Il nome sorbetto è assolutamente indicato, visto il profumo divino e la texture spumosa che si fonde con l’incarnato in pochi secondi. Indicato anche per pelli sensibili perchè riesce a proteggere la barriera cutanea e lenirla grazie agli attivi contenuti al suo interno. Non fatevi spaventare dalla quantità ridotta rispetto alle altre referenze: ne serve così poca che vi durerà davvero tanto!


Inci: aqua/water/eau, vitis vinifera(grape) fruit water*, dicaprylyl ether*, glycerin*, butyrospermum parkii (shea) butter extract*, hexyldecanol*, hexyldecyl laurate*, behenyl alcohol*, glyceryl stearate*,acrylate/c10-30 alkyl acrylate crosspolymer, erythritol, parfum (fragrance), lecithin*, palmitoyl grape seed extract*, mannitol*, tocopherol*, caprylyl glycol, helianthus annuus (sunflower) seed oil*, xanthan gum, sodium benzoate, vitis vinifera(grape) juice*, glycine soja (soybean) sterols*, butylene glycol, sodium hydroxide, citric acid, chamomilla recutita (matricaria) flower extract*, sodium citrate, sodium carboxymethyl betaglucan, sodium phytate*, potassium sorbate, biosaccharide gum-1, sodium hyaluronate, homarine hcl, glyceryl caprylate*, alcohol*, acetyl tetrapeptide-15 (098/131) 


Budget medio/alto: Fluido idratante per il giorno – Dr Hausckha (42,99 x 100ml o 22,99€ x 30ml)


Il fluido idratante per il giorno del Dr.Hausckha è un prodotto pensato per pelle secca e disisdratata, ma che ho trovato perfetto per la mia pelle in primavera: la texture fluida viene assorbita dalla pelle, sopratutto se tendete ad avere la pelle più disidratata. Il finish è sicuramente più luminoso in alcune zone ma, nel mio caso, non ha prodotto lucidità eccessiva durante il giorno e non è stato assolutamente rigettato dalla mia pelle. Non mi aspettavo di amare questo prodotto, ma trovo che per la sua texture davvero molto liquida si adatti ad una pelle mista in primavera che cerca prodotti più leggeri capaci di rendere la pelle luminosa e adattarsi ai primi repentini cambi di temperatura.


Inci:Water (Aqua), Anthyllis Vulneraria Extract, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Alcohol, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Bark/Leaf Extract, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Olea Europaea (Olive) Fruit Oil, Daucus Carota Sativa (Carrot) Root Extract, Arachis Hypogaea (Peanut) Oil, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Hypericum Perforatum Flower/Leaf/Stem Extract, Glycerin, Calendula Officinalis Flower Extract, Lecithin, Triticum Vulgare (Wheat) Bran Extract, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Fragrance (Parfum)*, Limonene*, Linalool*, Farnesol*, Benzyl Benzoate*, Geraniol*, Citronellol*, Citral*, Eugenol*, Benzyl Salicylate*, Algin, Xanthan Gum. *from natural essential oils




Se volete continuare a seguirmi, mi trovate anche su Instagram, sul mio canale Youtube e su Beauty Generations.

A presto!

0 Condivisioni

Potrebbe piacerti...

1 commento

  1. Ilaria dice:

    Mi attirano tanto tutte, sopratutto Caudalie e Biofficina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *