Haircare review: Shamousse ai fiori di ibisco e jojoba – Quantic Licium

Ladies and Gentleman! Ben ritrovati sul blog!

Tra tutte le novità di questo SANA 2018, sono rimasta subito incantata dalle novità presentate dal brand Quantic Licium ( ve ne ho parlato qui nel mio Pillole di SANA). Ho potuto fare una chiacchierata con le fondatrici di Quantic Licium ( che troverete a breve completa sul blog), e non potevo che domandare cosa le avesse spinte a formulare queste novità.


Da quale esigenza e con quale scopo avete formulato e prodotto le novitá che state presentando quest’anno al SANA fiera?
Fondamentalmente si sono create da sole, sono nate da un esigenza nostra ( come tutte le cose), e poi nello svilupparle ci siamo rese cinto che avevano preso già vita da sole.

Volevamo un impacco capelli molto nutriente con olii ma che fosse da applicare anche a capelli asciutti, non volevamo la solita maschera e quindi è nato il bifasico perché le due fasi sono separate e coesistono nello stesso flacone. E la shamousse è nata perché volevamo un prodotto pieno zeppo di attivi, talmente tanti che nella formulazione classica non era possible metterli perchè la formula non era stabile. Il nostro meraviglioso laboratorio ci ha spronato a trovare una soluzione alternativa. Ci è venuto in mente di metterlo nelle mousse, perché quando esce è già erogato in schiuma.

Alla fine possiamo dire che sono loro che si sono scelti da soli.

Sono stata gentilmente omaggiata di una delle nuove referenze, la shamousse ai fiori di ibisco e jojoba. Neanche a dirlo, ho subito utilizzato il prodotto dopo il primo giorno di SANA perché ero curiosa…e avevo dimenticato lo shampoo! Ho subito riscontrato un effetto positivo e ora, dopo più di due mesi di utilizzo costante, sono finalmente pronta a parlarvi di questo prodotto innovativo, che mi ha davvero rubato il cuore.


Caratteristiche generali


La shamousse ai fiori di ibisco e jojoba è contenuta in flacone con dosatore airless, tipico delle formule in mousse, da 150 ml.

Il packaging è diverso rispetto agli altri prodotti del band, ma non perde la sua freschezza e giocosità, aggiungendo una note più elegante nei decori floreali sul fronte. Oltre a quella in mio possesso, studiata per capelli grassi, sono in commercio altre due referenze: la shamousse al latte di coco e caramello, studiata per i capelli secchi e la shamousse alle noci di macadamia e albicocca, studiata per i lavaggi frequenti.

Potete acquistarle al prezzo di 15,90 nei rivenditori del brand che trovate in questa pagina.


Cosa contiene


Come le ragazze di Quantic Licium hanno giá spiegato, questa mousse contiene moltissimi attivi, così tanti che era impossibile farli entrare tutti in una formula normale! Sono attivi studiati per poter purificare la cute senza aggredirla come l’olio di jojoba e l’estratto di sidhr, entrambi con funzione seboragolatrice e in aggiunta l’azione remineralizzante del sidhr, gli alfa idrossi-acidi ricavati dai fiori di ibisco, che effettuano un peeling alla cute andando a rimuovere le cellule morte e stimolando il turnover cellulare e infine la liquirizia bio, dalla funzione antiossidante e astringente.


Inoltre abbiamo ingredienti riequilibranti ed emolienti come l’estratto di mandorle, l’acido ialuronico ( contenuto in tutte e tre le referenze) che impedisce che la cute si disidrati e garantisce la protezione dal crespo.

Inci:
Aqua, Ammonium Lauryl Sulfate, Glycerin, Coco-Glucoside, Sodium Myristoyl Glutamate, Hydrolyzed Jojoba Esters, Sodium Hyaluronate, Zizyphus  Joazeiro Bark Extract, Glycyrrhiza Glabra Root Extract*, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Extract*, Hibiscus Sabdariffa Flower Extract, Parfum, Propanediol, Benzyl Alcohol, Phenoxyethanol, Sorbitan Caprylate, Sodium Chloride, Lactic Acid, Sodium Benzoate, Benzoic Acid, Potassium Sorbate.


Modo d’uso


Agitare e versare due pump di shampoo sulla mano da applicare sulla cute. Non necessita diluizione. Una volta a settimana può essere usato come peeling, lasciando il prodotto in posa per 5 minuti ( tempo che gli AHA svolgano la loro funzione), massaggiare e riascquare.


Cosa ne penso


Non ho mai nascosto per tutta la durata di questo articolo, che il prodotto mi è piaciuto davvero. La sua consistenza soffice permette di trasformare il momento dello shampoo in una vera coccola profumata, data anche dal contribuito notevole della profumazione del prodotto che invade tutto il bagno alla prima erogazione. 


Deterge davvero la cute senza risultare aggressivo e riesco a lavare i capelli al quarto giorno ( escludendo i periodi in cui gli ormoni producono più sebo del solito), una grande conquista per la mia cute grassa. 


Dimenticatevi lo spargi shampoo: questo prodotto non necessitá diluizione e magie per trovare la dose perfetta, basta solo agitare e  colpire   versare la giusta dose da applicare sulla cute. 


Lo trovo davvero un prodotto innovativo nel panorama ecobio e non solo, assolutamente consigliato per chi, come me, ha una cute grassa ma anche come trattamento purificante e detossinante per tutti i tipi di capelli.


Sono curiosa di acquistare uno dei due elixir per usarli in combinazione con lo shampoo e testare l’efficacia della linea! Quanti di voi hanno provato questa combinazione?

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *