Reading Time: 3 minutes

Dopo un po’ di assenza, torna la rubrica dei Libri beauty con un piccolo gioiellino letto quest’estate e da poco arrivato in Italia con Harper Collins. 


Si tratta de “Il piccolo libro della cura della pelle” ( in originale The Little Book of Skin Care: Korean Beauty Secrets for Healthy, Glowing Skin ) scritto da Charlotte Cho che potete acquistare su Amazon, Ibs e nella libreria più vicina a voi a 14,45€.

Charlotte Cho: due parole sull’autrice

Parte integrante di questo libro e del suo interesse sta proprio nell’autrice, Charlotte Cho, nata da una famiglia coreana in America e fondatrice del portale e-commerce SoKo Glam. SoKo Glam è stato il primo sito a rivendere prodotti coreani e a spiegare il loro utilizzo per poter consigliare al meglio il cliente. La cosa che imparerete fin da subito dal libro è che Charlotte non aveva idea di cosa fosse la skincare coreana e una vera skincare in generale prima di approdare in Corea per lavoro! Grazie alla sua esperienza e agli studi estetici proseguiti dopo, ha imparato moltissimo arrivando a fondare SoKo Glam con il suo attuale marito.


Quali sono i temi principali de ” Il piccolo libro della cura della pelle?”


In questo libro troverete tantissime nozioni base, che spesso non sono così scontate, ma anche racconti dalla vita di Charlotte che l’hanno portata a rapportarsi con la skincare in maniera diversa a cui era abituata. Troverete inoltre tantissime nozioni sulla skincare coreana, la spiegazione nel dettaglio di tutti i passaggi e molti consigli sui prodotti K-beauty preferiti dell’autrice.


Pro: Cosa mi piaciuto de “Il piccolo libro della cura della pelle”?


Ho trovato il libro molto piacevole, non si tratta del solito libro pieno di regole da seguire ma tutto parte dall’esperienza: vengono raccontanti gli sbagli, i preconcetti dell’autrice per poi scardinarli tramite i suoi studi e l’esperienza che ha vissuto in Corea. Questa modalità di racconto lo rende un libro trasversale e adatto a tutti, riuscendo a invogliare alla lettura anche chi è alle prime armi in questo mondo. Sono anche molto interessanti gli sprazzi di cultura coreana che trovate all’interno del libro, per sottolineare l’importanza della cura della pelle nel paese del Sol Levante e non solo. 
Le illustrazioni sono realizzate alla perfezione e sono molto efficaci, semplici da visualizzare e da condividere. Trovo che tutto sia stato pensato per essere interessante e di facile fruizione, e questo scopo è stato raggiunto!

Contro: Cosa non mi è piaciuto ( e o trovato superfluo) de ” Il piccolo libro della cura della pelle?”


A parte l’insana voglia di fare maschere che vi prende durante la lettura, a fine libro trovate una piccola guida su Seul per posti dove mangiare, dove andare e così via. Trovo che abbia senso nel libro in inglese, consentendo nel titolo la parola coreana, e privo di senso nella sua traduzione italiana. Anche se non percepisco l’inutilità della guida: il fine del libro non è invogliare a visitare la Corea ma a scoprire la corretta skincare coreana e le due cose non sono sempre collegata. Avrei preferito poter accedere ad un contenuto extra sul sito, nel caso avessi in programma un viaggio a Seul, ma ammetto di aver letto le pagine distrattamente perché non interessata affatto all’argomento ( e non avrei mai immaginato di trovarlo all’interno del libro).


Nonostante questo, il libro mi è piaciuto molto e consiglio l’acquisto sia agli esperti, che vogliono un ripasso divertente e tantissimi approfondimenti, sia a chi non ne sa nulla perché potreste imparare moltissimo.


Vi ricordo che potete acquistarlo qui su Amazon. Tramite questo link percepisco una commissione, a voi non cambia niente ma potete sostenermi e permettere al blog di crescere e creare nuovi contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *