Collaborazioni: tutto quello che devi sapere

0 Condivisioni

Collaborazioni: tutti vogliono averle…mai siamo sicuri di spaere di cosa si tratta. Sul web tutti vi parlano di come ottenerle, ma sapete davvero la differenza tra una collaborazione o cosa lo sembbra ma non lo è?

Vi ho già parlato di quando è il momento di far retribuire i contenuti che fate online ma ora voglio raccontarvi le differenze tra i diversi tipi di collaborazione che vi vengono proposti dall’aziende.

Collaborazioni a scambio merce: cosa sono e in cosa consistono

Sappiamo che la maggior parte delle collaborazioni sono gratuite, non c’è niente di male se sono gratuite con uno scambio merce. In cosa consistente lo scambio merce? In un prodotto (o più di uno) che vi viene offerto in cambio di una vostra opinione sul prodotto.

L’opinione non deve essere in nessun modo pilotata e non dovete avere una scadenza nel pubblicare il vostro contenuto, e soprautto il prodotto deve esservi mandato in modo gratuito: pagando solo un centesimo, non è più una collaborazione ma un acquisto.

Collaborazione pagatata: adv, sponsorship e affiliazione

Quando ci viene proposta una collaborazione a pagamento, non potremmo essere che felici. Le collaborazioni a pagamento come pubblicità adv o sponsorship sono create per generare vendite sul prodotto o creare awarness ( fiducia nel brand) e hanno delle regole ben precise: viene stilata una scaletta di cose da fare, vi viene fatto un preventivo per cifra che chiedete per svolgere tale mansione o la cifra che il brand/agenzia vi propone e spesso si firma un contratto vero e proprio. Ci sono anche collaborazioni retribuite spotted che non lo richiedono ma un contratto vi aiuta sempre a tutelare i vostri diritti e farvi pagare ciò che vi spetta.

Diverso è il discorso che riguarda le affiliazioni. Tramite un programma di affiliazione voi ricevete un codice o un link che monitora le vende su un prodotto. Non sempre sono collegate a collaborazioni a pagamento con una cifra fissa ma sono un modo per far crescere equamente content creator e azienda: ad ogni vendita effettuata tramite link e codice, si riceve una percentuale di quella vendita.

Non può nascere come collaborazione unica: per vendere qualcosa, dovete aver provato quella prodotto o quel servizio che volete vendere. E’ spesso collegata alle collaborazioni a scambio merce, ma implicando una forma di pagamento volevo aggiungerla in questa sezione.

Vi ricordo che dovete sempre segnalare se quello che fate è retribuito, vi rimando al chiarissimo video di Alice like Audrey su questo argomento.

Collaborazioni : quelle da non accettare mai

Ci sono collaborazioni che sembrano tali e non lo sono. In questo video Youtube vi racconto quali sono le collaborazioni che non dovete MAI accettare e perchè non dovete farlo.

Qual è la vostra esperienza con le collaborazioni?

0 Condivisioni

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *