Susanna e BiBi Makeup time: Come abbinare un rossetto pazzo

Ladies and Gentlemen! Ben ritrovati sul blog!
Un’altra delle infinite cose che io e Susanna di Cugine Makeup abbiamo in comune é la passione per i rossetti, anche nei colori più audaci. É facile spaventarsi davanti a queste tonalitá ma ancora più facile portarle!
Bastano due fattori principali: il makeup giusto e tanta sicurezza. 
Il protagonista di questo makeup è uno dei miei rossetti audaci preferiti, ovvero Narcotic di Nabla.

Occhi

Quando indosso colorazioni particolari, preferisco optare per un makeup occhi luminosi e sui toni caldi, con cui mi trovo più a mio agio e aggiungere a mio gusto una rima inferiore colorata.
Per creare la piega ho sfumato prima Caramel di Nabla, poi New Wave dalla Subculture di Anastasia Beverly Hills e infine, per dare più profondità wild things dalla Petite Heat di Urban Decay Cosmetics. Per scurire la parte finale dell’occhio ho applicato con un pennello a penna Heist dalla Petite Heat di Urban Decay Cosmetics mentre per illuminare la palpebra ho bagnato un pennello piatto con il Fix Plus di Mac e prelevato l’illuminate Mega Glow di Wet Wild nella colorazione Precious Petal.
Nella rima inferiore ho applicato Accuse di Urban Decay, per poi sfumare Narcotic all’attaccatura delle ciglia con l’aiuto di Storm di Neve Cosmetics. Per completare il look, mascara Dark Love di Clio makeup  e Ciglia finte di London Pride Cosmetics.

Viso

Per potare rossetti tanto scuro bisogna essere tanto pallide o abbronzate. Al momento, sono una via di mezzo che rischia di spegnermi il mio incarnato ulteriormente per cui ho optato per ricreare un effetto di fake tanning molto luminoso sulla pelle, estendendolo fino alle spalle.
Ho applicato solo nella zona T il primer opacizzante di The Ordinary per poi ripetere la combinazione di fondotinta per ottenere l’effetto abbronzato. Mettendo la mano a coppa come ho potuto imparare durante la Masterclass con Mr Daniel Makeup in collaborazione con Smashbox, ho unito qualche goccia del fondotinta Drop and Go di Paola P con alcune gocce del Photoderma Nude Touch di Bioderma nella colorazione Golden. Dopo averlo applicato con Flat Kabuki, sotto gli occhi ho invece utilizzato il fondotinta Star System di Neve Cosmetics e un correttore leggermente più scuro dalla palette di correttori di Nyx, gettando il tutto con un leggero baking con la Banana Powder di Make-up Revolution. Prima di applicare la cipria sul resto del viso ho spolverato leggermente il Butter Bronzer di Physician Formula, per amplificare il risultato senza risultare un Umpa Lumpa.
Come terra per il Bronzing ho utilizzato la terra  nella colorazione medium warm di Nouveau Cosmetics Milano, che mi è stata consigliata proprio da Susanna, mentre come illuminante ho applicato Sin nella versione liquida  di Urban Decay.
Per illuminare le spalle e il decolte, ho seguito il tutorial di Miss Jessica Harlow, applicando l’illuminante dove la luce naturale illumina la zona, per far risultare il tutto il più naturale possibile. Vi lascio qui il video, se volete anche voi saperne di più su questa bellissima tecnica.

Labbra

Per concludere il tutto ho applicato il mio amato Narcotic di Nabla, un blu petrolio profondo.

Appunti su strada: critiche e consigli

Mi sono ritrovata a sperimentare più volte la tecnica del fake tanning e la combinazione che vi ho mostrato in questo articolo è la più riuscita del momento, perché i due fondotinta mischiati hanno texture molto acquose e leggere, che permettono di essere mischiati facilmente e la combinazione con la famosa Banana Powder che finalmente posso apprezzare al pieno delle sue potenzialità.
Mi sono divertita a ricreare l’effetto glow anche sul corpo e credo che ripeterò questo passaggio più spesso nella mia makeup routine serale.
Menzione d’onore di questo articolo alla terra di Noveau: texture sottile, colore perfetto, lunga durata e  profumo buonissimo. Sono curiosa di provare anche la cipria questo inverno ( Riuscirà a sostituire la mia amata Drama Matte di Neve?).

What Susi Would Do

Curiosi di scoprire cosa ha realizzato Susanna? Vi basta cliccare qui.
A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *