Capelli ramati: come ottenere e mantenere il colore a casa

3 Condivisioni

Lo dico anche nella mia bio: io sono rossa dentro. Da quando ho 16 anni, il mio colore è il rosso. In tutte le sue sfumature, ma ho capito ben presto che il mio castano mi stava stretto e che volevo un colore che mi rispecchiasse e che sentissi mio. Dopo aver provato varie tonalità, ho capito che esisteva un esatto colorazione che faceva al caso mio: il biondo rame ( solitamente e precisamente il 7.44) , una punta di rosso ramato che riesce ad adattarsi bene ai miei colori naturali senza sembrare troppo fluo.

Non tutti hanno la possibilità di andare tutti i mesi dal parrucchiere per ottenere questo colore e se non avete i capelli scurissimi – perchè in quel caso dovreste ricorrere ad una decolorazione e io non vi consiglio di farlo – potete ottenere in sicurezza il colore a casa. Vi parlo delle colorazioni da me sperimentate per ottenere l’effetto desiderato e come farli durare il più a lungo possibile.

Disclaimer: non sono un parrucchiere, questa è la mia esperienza personale. Ogni volta che provate una tinta, assicuratevi di fare un patch test sul braccio per evitare reazioni allergiche, non decolorate mai in casa da soli, usate sempre i guanti nell’applicare il prodotto.

La tinta da supermercato: Olia Bold 7.40 – Garnier

olia bold 7.40

Non è facile trovare una perfetta colorazione di rame con le tinte di supermercato e l’unica che mi ha soddisfatto in passato è la colorazione Olia Bold 7.40 di Garnier. Le altre colorazioni risultavano o troppo bionde, o troppo castane riflessate, poco durature. Olià mi è sempre piaciuta molto perchè non contiene ammoniaca, non sentite bruciare il cuoio capelluto e il colore è davvero perfetto, vivido, luminoso e brillante. Trovo che, a prescindere dal colore, sia la colorazione per capelli migliore da trovare al supermercato!

Trovate spesso la gamma Olia in sconto anche su Amazon, la colorazione 7.40 Bold (esiste anche la versione normale, ma vi assicuro che la Bold è molto più bella) è molto più difficile da trovare ma con un po’ di pazienza e qualche ricerca potrete provarla.
A Milano si trova con molta più facilità da DM, non so se nelle altre regioni è così!

Pro: facilità di applicazione, intensità giusta del colore, prezzo
Contro: rispetto alle tinte mescolate ad ossigeno dura meno, la reperiblità non è altissima ( quando la trovate, la provate e vi piace…fatene scorta)

Da qualche mese a questa parte l’ho abbandonata per provare le tinte a base di ossigeno. Vi ho parlato nel mio articolo sulla colorazione casalinga dei capelli come dal parrucchiere e vi ho spiegato le motivazioni che mi hanno portato a fare questa scelta ( per i miei capelli e il mio portafoglio)
Vi parlo ora dei prodotti che ho utilizzato in questi mesi e che hanno avuto un buon risultato sul mio capello, nonostante entrambe abbiamo dei pro e dei contro.

Nota: con tutte le colorazioni, per ottenere sul mio capello il colore giusto mi è stato consigliato proprio dal mio parrucchiere di utilizzare l’ossigeno a 30 volumi per ottenere un colore vibrante.

La più famosa: Majrell Red 7.44 – l’Oreal

majirell red 7.44

Quando l’ho acquistata la prima volta e l’ho mostrata nelle stories mi sono arrivati moltissimi commenti entusiasti e hanno confermato quello che le mie ricerche dicevano: la linea Majirell è una delle migliori in commercio per le tonalità rosse. Ed è assolutamente vero: lascia sui miei capelli un colore spaziale. Un autentico e pieno ramato, che si mantiene molto bello nel corso delle varie settimane.

Se non fosse per alcune considerazioni, non vorrei comprare altra tinta per il resto della mia vita:

  • Rispetto ad altre tinte sul mercato, ha un prezzo per gli ml più elevato ovvero 9/10€ per 50ml quando normalmente una normale tinta ha 100/125/150ml. Su un capello di lunghezza media ve ne servono minimo 75ml quindi dovete comprare due tinte e questo riduce sensibilmente il risparmio di una colorazione fatta da un professionista, sopratutto se avete i capelli più lunghi.
  • Ha una reperibilità pessima – da Pinalli ( dove l’ho acquistato per la prima volta) è quasi sempre sold out e anche su Notino, mentre nei siti per parrucchieri le spese di spedizioni sono altissime e il prezzo maggiorato. Non sempre anche su Amazon è disponibile e a volte tende a costare molto di più!

Se cercate una colorazione che vi lasci davvero senza parole – e non vi importa granchè del budget – vi consiglio lei ad occhi chiusi. 

Facilmente reperibile e con un ottimo rapporto quantità prezzo : Mystic Color 7.44 – Capello Point

mystic color capello point


Nella mia ricerca disperata di una tinta per capelli durante il lockdown, mi sono poi imbatutta nella colorazione Mystic Color di Capello Point che aveva tutte le premesse per essere un buon prodotto: arricchito con olio di argan e calendula, promette un colore intenso e duraturo. Rispetto alla tinta Majrell, ho avvertito un leggero bruciore sul cuoio capelluto nel primo momento di posa ( che non ha lasciato rossori e si è fermato poco dopo, proprio mentre volevo riascquare il prodotto) e ha lasciato macchie di colore sull’asciugamento nei primi lavaggi, come se non si fosse fissato nel modo corretto nonostante le accortezze prese. Non ho avuto problemi poi nella durata, che è stata soddisfacente e il colore era intenso e pieno, forse leggermente meno brillante dell’altra tinta. Anche in questo caso, non ho avuto problemi di secchezza nei capelli, che ho trattato comunque con tutte le misure del caso.


Il prezzo del prodotto è di 14€ ma si trova spesso in sconto a meno per 100ml e lo trovo più conviente, anche data la facile reperibilità su Amazon e nei negozi Capello Point senza necessità di spese di spedizione ulteriore.
Leggete bene la confezione: il rapporto di miscelazione con l’ossigeno è diverso, 1:1,5.

Se cercate una tinta più facilmente reperibile e con un rapporto quantità prezzo maggiore, è perfetta per voi.

La più economica ( ma difficile da reperibile): 7.44 di Profesia

profesia hair color

La colorazione di Profesia è stata la prima colorazione che ho provato, acquistata direttamente dal mio parrucchiere e usata sotto suo consiglio. Il colore è brillante e lucido, forse un pochino scuro rispetto al classico rame 7.44 ma credo possa dipendere dalla reazione della base dei miei capelli. Continuo ad amare il rapporto quantità e qualità prezzo di questo prodotto: 5€ x 125ml. Il problema? Non ho trovato altri rivenditori che il mio parrucchiere e durante il lockdown ero impossibilitatà a comprare la terza scatola di seguito.
Se avete a casa un rivenditore del brand e un po’ di fortuna, vi consiglio di provarla!

Bonus tip: se ottenete un colore troppo scuro, vi consiglio di miscelarlo con la tonalità 8.44 che riporterà il vostro rame sulla giusta strada!

Come mantenere i capelli colorati più a lungo: prodotti specifici e maschere coloranti

E ora il grande cruccio: come mantenere più a lungo i nostri ormai tanto desiderati capelli ramati? Con tanta pazienza! Inanzitutto, non devi fare nemmeno una delle cinque cose che ho scritto in questo articolo. Non sono solita consigliare una linea intera di prodotti per capelli colorati, perchè solitamente gli shampoo non vanno bene per i capelli più grassi, ma ho trovato un eccezione alla regola: la linea per capelli colorati di Sendo, che sto utilizzando da 3 mesi e che mi sta aiutando moltissimo nel mantere il mio colore più a lungo vivido e luminoso.

Alterna inoltre, quando hai più tempo delle maschere coloranti per riavvivare il colore. Le mie preferite, al momento, sono:

wella color fresh - capelli ramati

La maschera Color Fresh di Wella, che ho utilizzato per diverso tempo anni fa, sia da sola, sia mischiandola a una crema colorante pesca per riavvivare i riflessi pescati. Mi piace il flacone che permette di prelevare la giusta quantità di prodotto senza portare acqua nel contenitore e il fatto che è possibile acquistare il proprio color fresh nella colore che volete riavvivare.
Va lasciata in posa tra i 5/15 minuti post shampoo insieme al vostro balsamo preferito, per poi riscquare. La trovate su Amazon ad un prezzo medio di 12/14€ per 100ml!

revital color bright copper - capelli ramati

La maschera Revita Color di Capello Point, un vero e proprio trattamento di bellezza con aggiunta di colore: infatti contiene acidi della frutta per illuminare il capello e mantenere luminoso il colore, oltre che ravvivarlo grazie al pigmento!

Io la utilizzo in due modi:

  • la lascio in posa tra i 5/10 minuti post shampoo, senza aggiungere altro prima o dopo, e poi risciacquola
  • applico pre shampoo su capelli umidi insieme ad una maschera idratante, e la lascio in posa circa 15 minuti, procedendo con la mia normale routineIn entrambi i modi ottengono un ottimo risultato- prediligo questo metodo quando sento che i miei capelli corti non hanno bisogno di troppa idratazione e tendono per questo a sporcarsi prima.

Ottimo modo per dare schiarire il capello con dei riflessi quando la tinta che acquistate risulta leggermente più scura! Io ho acquistato su Amazon al prezzo di 16€ per 100ml la colorazione Bright Copper.


Se volete continuare a seguirmi, mi trovate anche su Instagram, sul mio canale Youtube e su Beauty Generations.

A presto!

3 Condivisioni

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *