Nabla palette mania: una palette Nabla per tutti i gusti

0 Condivisioni

Vi ho già parlato delle 5 palette che vale la pena regalare questo natale, ma non sono le uniche. Trovo che tutte le palette del brand Nabla siano perfette come idea regalo, per motivi diversi. Ho deciso quindi di riunire in un unico articolo tutte le palette del brand che ho provato, mentre mi sono fatta aiutare da colleghe blogger per parlarvi di palette che non ho mai provato.
Buona lettura e buona scelta!


Il mio passe-partout: Dreamy 


La prima palette del brand, la prima palette che ho acquistato: dopo anni è ancora vero amore. La mia recensione infatti risale a due anni fa ma le mie impressioni non sono cambiate.


A chi la consiglio: a chi cerca una palette basic ma con un bel twist, che possa essere utilizzata ovunque e per qualsiasi occasione!


Tonalità primaverili molto originali: Soul Blooming


La soul blooming è una palette che ho acquistato d’impulso e non mi ha inizialmente conquistato come avrei voluto. Probabilmente per la presenza di molte tonalità fuori dalla mia comfort zone. Dopo un utilizzo ben misurato, ho finito per amare le sue tonalità così particolari che abbino a colori più caldi nella piega se voglio sentirmi perfettamente a mio agio.


A chi la consiglio: a chi ama i toni freddi e pastello, nei matt e le tonalità duochrome fredde. Vi innamorerete senz’altro di Anemone e Current Eden, i mie preferiti nella palette


La palette più versatile: Secret Palette


Con la Secret Palette di Nabla, è nato subito l’amore. Nonostante le polemiche, io mi sono trovata molto bene e la uso tuttora. Ve ne ho parlato in modo approfondito proprio qui.


A chi la consiglio: a chi vuole portare con se una palette versatile, per poter creare tanti look diversi, dai più neutra i più pop senza dover potar con se tutta la propria make-up Collection!


La palette gioiello: Dreamy 2


Ho acquistato la Dreamy 2 senza alcun dubbio e non ho rimorsi: è una palette unica nel suo genere con texture innovative, uno schema colori davvero interessante. Ve ne ho parlato sul blog con swatch e makeup, ma anche ampiamente sul canale e proprio per questo non mi dilungo nuovamente. Se la state puntando posso dirvi solo una cosa: vi serve!


A chi la consiglio: a chi desidera scoprire nuove texture e finish e che non manca di palette più neutre da accompagnarle!

Queste sono le palette di Nabla Cosmetics che possiedo, ma non sono le uniche presenti sul mercato. Ho chiesto ad alcune delle mie colleghe blogger di parlare delle restanti palette del brand provate da loro così che possiate avere una panoramica completa.

Vibrante ed intensa: Poison Garden


Flavia de Il fascino del rossetto ha acquistato e provato la Poison Garden, raccontandoci la sua esperienza sul blog con la palette dalle tonalità più scure e variegate presenti nella gamma del brand.


Flavia dice che la Poison Garden:

“È una palette versatile quindi a chi necessita di un qualcosa da usare tutti i giorni ma che sia adattabile anche a occasioni particolari. Tuttavia non bisogna essere proprio alle prime armi con il trucco perché alcuni ombretti potrebbero risultare difficili da comprendere e usare.”

– Il fascino del rossetto


Se vi ha incuriosite, continuate a leggere qui!


Nuove texture in tonalità passpartout: Cutie Palette nude

Le palette Cutie sono le più piccole del brand ma non per questo sono meno interessanti. Anna di My Golden Beauty ha acquistato la nude e ne ha parlato in modo approfondito sul suo blog.

Ad Anna questa palette piace: 

perché è versatile e in generale tutte le tonalità sono di mio gradimento, perché le trovo portabili e nelle mie corde, ma permette anche di osare un po’. Trovo che Nabla abbia fatto centro come tipologia di prodotto, perché è decisamente meno costosa delle palette più grandi e permette di realizzare ogni tipo di look. 

-My Golden Beauty

Se vi ha incuriosite, continuate a leggere qui!

Tonalità più audaci in un mini formato: Cutie Palette coral


Anche la Cutie Coral fa parte delle collezione estiva Denude Collection del brand ed Eleonora ( The Vintage District su Instagram) ne ha parlato sul blog di Sari, dopo averla testata insieme alla Cutie Nude. Della palette apprezza la novità nelle formule e la sua originalità, trova che il brand si sia ripreso dai precedenti scandali ed è contenta di aver dato una possibilità alla palette.


Trovate qui la sua recensione completa.

0 Condivisioni

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *