Mulac Cosmetics: tutto quello che ho provato del brand

In occasione dei numerosi sconti che Mulac fa durante l’anno, ho deciso ( una volta per tutte) di creare un articolo in cui vi parlo dei prodotti che possiedo del brand italiano e cosa ne penso. Come ben capirete, è un articolo in continuo aggiornamento.

Mulac Cosmetics: alcune info sull’azienda

So che non c’è bisogno di presentazioni, ma credo sia giusto parlarvi brevemente di Mulac, per chi fosse capitato in questo articolo per caso. Mulac Cosmetics è un brand italiano di make-up, la cui co- fondatrice è la famosa youtuber La Cindina ( che ho intervistato proprio qui). E’ brand che propone referenze make-up professionali, facilmente utilizzabili da tutti e con ottimi prezzi. Si è sempre distintito per la sua originalità nelle collezione, senza far venir meno alle performance. Tutti i prodotti sono made in Italy e cruelty free, mentre alcune referenze sono vegan e composte al 99% da ingredienti naturali.

Mulac Cosmetics: tutte le palette occhi che ho provato del brand


Secondo me, uno dei prodotti di punta di Mulac sono proprio le palette occhi: di tutte apprezzo l’alta qualità delle polveri sia nelle shades matte, che nei riflettenti ombretti shimmer, che nei glitter pressati che ritengo i migliori provati fin ora.


Per chi vuole sperimentare con il colore senza rinunciare a qualche neutro: Different II (36,90€)


Vi ho parlato in modo approfondito della Different II in questa recensione, ma continuo a sostenere la sua bellezza e utilità. E’ davvero la palette perfetta per chi vuole approcciarsi al colore ma ha paura di non sfruttare un intera palette e ha bisogno di qualche tonalità di supporto ( pochissime ma utili, a differenza di molte palette “colorate” sul mercato). Non è perfetta perché manca di profondità e nonostante questo, rimane sempre una delle mie palette preferite. 

Per chi ama i toni freddi e le tonalità insolite: Freak Show palette


Ancora oggi non capisco perché nessuno parli della palette Freak Show: 9 colori ben bilanciati, 3 glitterpressati spettacolari e delle tonalità davvero originali unite da due perfetti colori da transizione. E’ una palette che amo alla follia, che ricomprerei e che continuo a consigliare. 


Per chi cerca una palette originale da portare in viaggio: Shakti palette


Acquistata all’uscita, la Shakti Palette è una di quelle palette da non farsi scappare se amate le tonalità insolite e cercate una palette originale, meglio ancora se in un formato da viaggio! Le 6 tonalità presenti nella palette, di cui 2 opachi, 2 shimmer e 2 glitterpressati, si armonizzano benissimo tra di loro, regalando look stratosferici in qualsiasi occasione. Perfetta da portare in viaggi per le occasioni importanti che necessitano un look molto pop.

Per chi cerca una palette nude ma con un twist in più: In my Birthday Suit Palette


Non mi dilungherò nemmeno in questo caso perché vi ho già parlato della palette In my birthday Suit diverse volte sul blog e l’ho nominata tra le palette preferite dell’anno. Trovo che sia davvero una valida palette da acquistare per diverse occasioni e da regalare anche a chi si è appena approcciato con il make-up, se la trovate in saldo deve essere vostra!

Mulac Cosmetics: tutti i rossetti che ho provato del brand


Ci sono due scuole di pensiero sui rossetti di Mulac: c’è chi li ama alla follia e chi li odia perché reputa la formula troppo secca e poco confortevole ( specialmente dei rossetti in stick). Io faccio parte della prima categoria e ho inserito più volte i rossetti Mulac nei miei preferiti dell’anno. Prima di passare alle considerazioni sulle colorazioni in mio possesso, vorrei parlarvi brevemente delle formule.


Considerazioni sulla formula dei rossetti liquidi: La formula mi piace molto perché è a base oleosa, dando quindi idratazione alle labbra prima di asciugare in un finish super matte e no transfer. Resiste abbastanza bene ai pasti.


Considerazioni sulla formula dei rossetti in stick: La formula dei rossetti in stick è, a dirla tutta, una formula più dura rispetto ad altri brand ma è una qualità che non mi dispiace. Il colore viene rilasciato comunque in modo uniforme sin dalla prima passata e fa si che si mantenga più a lungo sulle labbra. Sono i rossetti in stick più a lunga tenuta che conosco e amo.


Provo solo amore per Potter’s Clay. Un anno fa ho pensato di averlo perso e stavo già per ricomprarlo, quando magicamente è apparso nella tasca di una borsa e da li ho deciso che non lo avrei mai più portato via da casa. E’ un bellissimo color zucca con una punta di marrone: si adatta perfettamente al mio incarnato e sì, anche ai miei capelli. Lo trovate in foto nel primissimo pack dei rossetti liquidi di Mulac, che tende a mostrare la separazione del prodotto nonostante sia integro e non abbia cambiato odore. 


La mia lista di rossetti liquidi di Mulac è infinita, ma fortunatamente ci pensano le amiche a sfoltirla. Infatti il bellissimo Gyspy Red è un regalo di una mia amica che mi conosce molto bene e l’ho indossato anche al Sana ( lo vedete qui nel vlog). E’ un magenta non troppo freddo ne troppo rosso, che trovo davvero bellissimo. Fa parte della collezione estiva del brand e lo trovate nel nuovo pack, più elegante ma che contiene 3ml in meno di prodotto.


Uno dei rossetti più particolari che possieda è Burlesque: base ciliegia e riflessi rosati e cangianti. Un colore decisamente acceso e unico, che ho acquistato proprio durante i saldi e che riacquisterei mille volte anche a prezzo pieno. Il finish Metal matte di Mulac è molto bello: riflettente ma non artificiale, da un tono più grintoso alle labbra lasciando il tutto molto portabile.


Non so se lo avrei mai acquistato a prezzo pieno, anche se sapevo che avrei amato Hocus Pocus, un bellissimo viola in texture Metal Matte. L’ho utilizzato tantissimo e lo utilizzo a momenti, in base al mio umore e mood della settimana/stagione/mese. Ve lo consiglio se volete un rossetto particolare ma assolutamente portabile, un viola metallico con una punta di magenta che lo rende davvero particolare.


Join The Circus è l’ennesimo Metal Matte di Mulac ( non si vede che mi piace questa texture, no?) e fa parte della collezione Freak Show. E’ un Borgogna con riflessi rosati e oro, perfetto da indossare sia di giorno che di sera, davvero particolare e unico. L’effetto metallico è più evidente rispetto agli altri colori e lo rende un rossetto molto particolare, perfetto per le occasioni speciali e per i makeup fuori dal comune.


Ultimo arrivato in casa BiBi, ma non per questo meno amato: Dark Heart è il rossetto rosso di cui avevo bisogno: profondo, dal sottotono caldo e mattonato, davvero sensuale e perfetto per ogni occasione. Me lo avete visto indossare in tantissime occasioni su Instagram ( e non saranno le uniche) e continuerò a parlarne in tutte le salse. Trovo che rispetto ad altri rossetti del brand, sia più morbido e abbia una profanazione diversa, ma non per questo sia meno valido. Della stessa collezione la mia amica Cristina ha parlato di Dirty Mind e Sassy Queen sul suo blog.


Possiedo un altro rossetto di Mulac, ovvero Ordinary Babe ma ho scoperto che è andato fuori produzione. E’ un bellissimo nude freddo, perfetto per chi ama i look anni 90′.


Mulac Cosmetics: i prodotti occhi che possiedo ( mascara, sopracciglia, ciglia finte)


Qui trovate gli altri prodotti di Mulac che possiedo e che fanno parte della categoria occhi.


Tra questi ho acquistato la brow pomade nella colorazione Espresso, perfetta se siete castane o avete dei riflessi ramati e caldi. La formula non è troppo cremosa, ma questo non la rende impossibile da applicare anzi, con pochissimo prodotto riempite in un attimo le vostre sopracciglia! Ottimo anche come base smokey per la sua lunga tenuta.

Mulac Cosmetics: i prodotti skincare che possiedo


L’unico prodotto della linea skincare di Mulac che ho provato è lo struccante Mu-bye: mi è piaciuto moltissimo e l’ho recensito nel dettaglio.

Mulac Cosmetics: i pennelli che possiedo


Per completare la linea dei prodotti del brand, ha prodotto una linea di pennelli professionali per viso e occhi. Io possiedo solo due pennelli, al momento. In linea generale mi piacciono molto sia nel design, che nella qualità delle setole artificiali che non toglie nulla ad un ottima applicazione dei prodotti.


L’eyebrow brush l’ho acquistato proprio quando ho comprato la brow pomade e mi trovo molto bene: pennellino facile da usare e pettino perfetto per pettinare le sopracciglia. Prezzo ottimo, non fa per voi se volete un pennello per lavori di super precisione perché non è super sottile.


Il Jolly Brush è il pennello della vita per me: applico terra e blush con una facilità estrema, ogni prodotto sembra migliore grazie a lui. Non potrò mai ringraziare Ludovica per avermelo regalato, ha una forma versatile ma perfetta per scolpire il mio viso. 

E voi che prodotti avete provato di Mulac?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *