Recensione Scrub viso ai frutti rossi - Biofficina Toscana

Recensione Scrub viso ai frutti rossi – Biofficina Toscana

5 Condivisioni

Le giornate si allungano e arriva il bel tempo. Nonostante la situazione difficile, tutti ne stiamo approfittando per reclamare un po’ di vitamina D in ogni angolino di luce naturale delle nostre abitazione. Oltre che a applicare la crema solare, per mantenere la pelle elastica e pronta a tingersi grazie alla melanina.

E lo sapete qual’é il segreto per una abbronzatura più doratura e omogenea? L’esfoliazione. Fatta ovviamente nel modo corretto e resposanbile per la propria pelle e per l’ambiente.


Per far questo, bisogna scegliere degli scrub viso che non contengano microplastiche e che utilizzino granuli esfolianti alternativi come il caso sfere di jojoba e silice presenti nello scrub viso ai frutti rossi di Biofficina Toscana. 


Lo scrub viso ai frutti rossi di Biofficina Toscana non è una novità del brand: molti di voi lo conoscevano nella versione  in barattolo presentata qualche anno fa. Il brand dal SANA 2019 ha iniziato una fase di restyling, che continua tutt’oggi per garantire a noi consumi packaging e formule sempre più performanti e rispettosi dell’ambiente e di noi stessi. Vi racconto la mia esperienza con il prodotto e tutto quello che dovete sapere se state meditando il suo acquisto.

Scrub viso ai frutti rossi: caratteristiche e info tecniche

Recensione Scrub viso ai frutti rossi - Biofficina Toscana

Nome del prodotto:  Scrub viso ai frutti rossi di Biofficina Toscana
Quantità: 100 gr
PAO: 12 mesi
Prezzo: 14,80€
Reperibilità:  Lo trovate sul sito ufficiale del brand e presso i rivenditori autorizzati

Scrub viso ai frutti rossi: cosa contiene

Ho già nominato all’inizio di questo articolo quali sono i microgranuli responsabili dell’azione esfoliante in questo scrub, ovvero le microsfere di jojoba e silice, ma non sono gli unici ingredienti contenuti al suo interno. Trovate attivi dalle proprietà nutrienti e idratanti come urea, glicerina, squalano e olio di oliva e anche attivi lenitivi come l’estratto bio di passiflora. Dove ritroviamo i frutti rossi e le loro proprietà rigeneranti e antiossidanti? Nel complesso Rubiox, che chi ha già provato i prodotti conosce molto bene.


Inci

Aqua [Water], Ethylhexyl palmitate, Caprylic/capric triglyceride, Stearyl stearate, Cetearyl alcohol, Glyceryl stearate, Myristyl myristate, Hydrated silica, Glycerin, Cetearyl glucoside, Sorbitan olivate, Olea europaea (Olive) fruit oil, Squalane, Morus nigra fruit extract, Vaccinium myrtillus (Myrtle) fruit extract, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract, Ribes uva-crispa fruit extract, Euphorbia cerifera cera [Euphorbia cerifera (Candelilla) wax], Mentha piperita (Peppermint) extract, Passiflora incarnata flower extract, Citrus limon (Lemon) peel extract, Jojoba esters, Mannitol, Urea, Betaine, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Propanediol, Xanthan gum, Phenethyl alcohol, Tetrasodium glutamate diacetate, Undecyl alcohol, Benzoic acid, CI 77491 [Iron oxides], Dehydroacetic acid, Sodium hydroxide, Tocopherol.

Scrub viso ai frutti rossi : modi d’uso e la mia esperienza

La texture del prodotto si presenta molto compatta alla vista, facilmente prelevabile grazie al flacone in tubo che trovo più igienico rispetto al precedente barattolo (lo sapete che preferisco i packaging, quando possibile, airless o in tubo).

Recensione Scrub viso ai frutti rossi - Biofficina Toscana

Ho provato ad utilizzare lo scrub in due modi opposti:

  • a pelle asciutta, massaggiando i granuli sopratutto nelle aree più impure e risciaquando con cura il prodotto. Preferisco questo metodo quando si tratta di un esfoliazione più “strong” senza aggredire la pelle ed insistere nelle zone più bisognose
  • a pelle bagnata, massaggiando su tutto il viso il prodotto e riscquando con cura il prodotto. E’ il metodo che sto utilizzando più di frequente, una volta a settimana per rigenerare la mia pelle.
Recensione Scrub viso ai frutti rossi - Biofficina Toscana

In entrambi i casi la mia pelle era luminosità, morbida e per nulla arrossata. Anche mia mamma che come sapete ha una pelle sensibile e soggetta a cuperose lo ha provato e non ha riscontrato nessun effetto negativo.

La mia esperienza con lo Scrub ai frutti rossi di Biofficina Toscana è positiva. E’ un ottimo prodotto e trovo perfetto l’abbinamento con il nuovo pack. Se lo avete puntato, non lasciatevelo scappare.

Se vuoi saperne di più su Biofficina Toscana, puoi leggere l’intervista al brand mentre puoi scoprire i prodotti che provato in questo articolo.

A presto!

5 Condivisioni

You may also like...

1 Comment

  1. Ilaria says:

    Interessante questo prodotto, i granuli non sembrano grandi e sembra molto delicato. Grazie per questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *